Prolungare l’abbronzatura: ecco come fare

da , il

    Oggi vediamo qualche consiglio per far durare l’abbronzatura, è normale che dopo un pò vada via ma noi di Pour Femme vi diremo tutti i segreti per far durare la tintarella. Se vi siete abbronzate nel modo corretto, con i solari e il doposole ne trarrete il massimo anche in questa seconda fase!

    Ecco qualche consiglio per far durare l’abbronzatura:

    • Evitate la ceretta, sia quella a caldo che quella a freddo perchè sollevano una parte dello strato più esterno dell’epidermide. Usate il silk epil o un qualunque epilatore che sollevi e rimuova solo i peli.
    • L’autoabbronzante va messo un giorno si e uno no e si deve creare solo uno strato sottile in modo che abbiate un effetto naturale, usate un telo di lino per togliere le cellule morte.
    • Se avete finito il doposole e volete tornare ad una crema corpo normale accertatevi che non contenga retinolo, gli AHA e l’acido glicolico perchè contengono sostanze che possono togliere pigmenti dalla pelle, queste creme vanno bene se volete tornare al vostro colore naturale.
    • Il bagno potete farlo ma la temperatura deve essere di 35° e nella vasca dovete versare una tazzina di olio di cocco, fate un bagno di 10 minuti e poi tamponate la pelle con un telo morbido senza strofinarla.
    • Le creme e i gel iridescenti vanno bene ma scegliete lozioni con tonalità color ambra o rame, magari arricchite di particelle luminose, applicateli a piccole dosi nelle zone che restano scoperte come braccia e gambe.
    • Gli acceleratori dell’abbronzatura vanno bene perchè contengono sostanza che agiscono da autoabbronzanti, poi comunque si è sempre esposti al sole, anche in città e se il cielo è un pò coperto, quindi potete usarli a giorni alterni.
    • In viso l’abbronzatura sbiadisce più velocemente, è abbastanza normale per rallentare questo processo evitate la ceretta e poi non usate sostanze scrubs.

    Foto da:

    www.albanesi.it

    imworld.aufeminin.com

    www.leiweb.it

    www.techtans.com