Primo appuntamento, tutto quello che NON si deve fare

Primo appuntamento, tutto quello che NON si deve fare
da in Amore, Coppia, Storie d' amore, Uomini
Ultimo aggiornamento:

    Primo appuntamento cosa non fare

    Il primo appuntamento è un momento davvero cruciale tra un uomo e una donna che stiano facendo la reciproca conoscenza in vista di un (possibile) coinvolgimento sentimentale. Un feedback positivo o negativo al termine della serata potrebbero essere decisivi per dare forma al rapporto. Se le cose vanno bene, e ci si piace, si tratta dell’inizio di un emozionante percorso a due, ma se va male… beh, difficilmente daremo, o ci verrà data, una seconda chance. Tutto dipende da come si comporta il ragazzo in questione, ma anche da come ci poniamo noi nei suoi confronti, dalle aspettative che nutriamo, dai nostri “blocchi” caratteriali così come dalle resistenze interiori, magari dovute a precedenti “scottature”!

    Per questo è importante affrontare un primo appuntamento con uno stato d’animo positivo, ma avendo cura di non commettere alcuni grossolani errori che potrebbero davvero pregiudicare il buon esito del tutto. Ecco i principali.

    Il cibo è cruciale per capire chi abbiamo di fronte. Per un primo appuntamento, perciò, non è consigliabile partire da una cena, piuttosto impegnativa, quanto puntare un più tranquillo aperitivo. In questo modo, se ci rendiamo conto che l’uomo che abbiamo davanti non ci interessa, la serata può tranquillamente concludersi lì, ma se, al contrario, la scintilla sta scoccando, allora si deve battere il ferro finché è caldo proseguendo con una cena. In ogni modo, un invito al ristorante o in pizzeria nasconde delle insidie, una di queste riguarda l’ossessione per la dieta, che attanaglia sia i maschietti che le femminucce. Frasi come: “per me solo un’insalatina. Sai, ci tengo alla mia linea!”, sono altamente sconsigliabili! Meglio semplicemente non strafare nelle ordinazioni, magari optare per un semplice antipasto di mare (peraltro afrodisiaco) e un primo o un secondo, cosa che vi eviterà anche un trauma all’arrivo del conto. A tal proposito, purtroppo non esistono più gli uomini di una volta (colpa anche della crisi), per cui quando arriverà il momento di pagare, fate subito il gesto di prendere la borsetta e cercare il portafogli, se poi lui vi blocca gentilmente insistendo per offrirvi la cena, lasciateglielo fare! Se, al contrario, vedete che non riesce ad offrirvi neppure un caffè e vi costringe e sborsare pure i centesimi, allora lasciate perdere: chi è avaro di soldi, lo è anche di sentimenti.

    Un argomento di cui proprio non è né elegante, né opportuno parlare ad un primo appuntamento, è la salute. Lasciate perdere discorsi su analisi, operazioni e simili, al limite si può fare qualche battuta se capita, ma parlarne per un’intera serata è un po’ eccessivo, soprattutto con una persona che si conosce appena.

    Gli approcci alla Verdone generalmente non si rivelano troppo vincenti. Altre cose da non fare: monopolizzare tutta la conversazione parlando di tutti i vostri incredibili viaggi e delle straordinarie avventure che avete avuto. Sarà anche vero che avete scalato l’Everest a piedi nudi e addomesticato un coccodrillo, ma anche se interessante, non va bene concentrare tutta l’attenzione sulle proprie imprese eroiche. Infine, NON ammorbate l’altro con le storie dei vostri ex, possiamo capire che siete rimaste ferite, ma ora siete con un’altra persona, e bisogna concentrarsi su di lei.

    Finiamo con il look, che ad un primo appuntamento può essere la carta vincente, a patto che ci calzi come un guanto. Se siamo delle tipe sportive, e lui ci ha conosciute così, è bene non stravolgerci con una mise da panterona in cui, magari, non siamo per nulla a nostro agio. Gli uomini amano le donne con i tacchi e con abiti femminili, ma ricordiamoci che non esiste nulla di più seducente di una donna che sia sicura di sé. Per questo scegliamo un abbigliamento che ci faccia sentire perfettamente a nostro agio, ma non la tuta da ginnastica! La virtù, come dicevano i romani, sta nel mezzo, quindi cerchiamo di non mortificarci, ma neppure di renderci ridicole. Il make up sarà semplice e ben fatto, adatto al nostro stile e alla nostra età, i tacchi vanno benissimo se li indossiamo con disinvoltura, altrimenti anche delle scarpe meno impegnative, ma sempre seducenti e femminili (no sneackers!), andranno benone. Quello da non fare è arrivare all’appuntamento sciatte, in disordine, con le mani o i piedi (in estate) poco curati, con accessori strampalati, trucco da vamp o da bambolina sexy, un’ora di ritardo (massimo 15 minuti sono concessi, non uno di più), atteggiamento da diva o da “disperata”. Semplici, naturali, interessate all’altro, aperte e gentili, con un look femminile e un buon profumo, saranno le nostre carte vincenti. Il resto… a lui!

    955

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmoreCoppiaStorie d' amoreUomini Ultimo aggiornamento: Giovedì 19/04/2012 14:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI