Power floor work: due discipline in una

da , il

    Amanti dello sport ed in particolare della ginnastica, c’è una disciplina per voi: il Power Floor Work. Cosa sarà mai? Semplice: è un mix composto da due arti, yoga e pilates. E’ adatto tutte le fasce d’età, aiuta a mantenere la forma fisica, a rendere i muscoli più tonici, combatte lo stress e il mal di schiena.

    In realtà lo yoga non è da considerare propriamente uno sport. Per essere precisi si tratta di una disciplina molto antica, un modo di agire, di vivere e di pensare. Praticare lo yoga aiuta a prendere consapevolezza del proprio corpo, ma aiuta anche a controllare le nostre emozioni.

    Il pilates è una disciplina abbastanza recente: è nata nel 1920 e si basa sul coordinamento mente-corpo. Lo scopo del pilates è migliorare i movimenti e dare maggiore tonicità ai muscoli. Il metodo pilates non è difficile da praticare perchè consiste in movimenti molto regolari che garantiscono dei vantaggi al nostro corpo: ci aiutano a mantenere una postura corretta, respirare meglio e ad allontanare lo stress.

    Il Power Floor Work ha alla base i movimenti del pilates e le posizioni dello yoga. Il tutto viene riadattato, creando dei movimenti più dinamici che, praticati in una precisa sequenza, servono a tonificare i muscoli. E’ una ginnastica adatta a tutti anche perchè non richiede particolari doti fisiche o competenze specifiche. Inizialmente si imparano delle sequenze semplici e brevi, poi si passa a quelle più complesse, ma il fisico non è mai sottoposto a sforzi esagerati.

    Le lezioni di solito durano 45 minuti e si dividono in tre momenti:

  • Riscaldamento;

  • Esercizi in sequenza;

  • Rilassamento.

    Non avete voglia di provare il Power Floor Work? Per godere al meglio dei benefici di questa disciplina, bisogna praticarla almeno una o due volte la settimana.

  • Dolcetto o scherzetto?