Per la corretta esposizione al sole il fattore di protezione 15 non basta

Per la corretta esposizione al sole il fattore di protezione 15 non basta
da in Abbronzatura, Bellezza, Chiacchiere fra amiche, Creme solari, Salute E Benessere
Ultimo aggiornamento:

    crema per giusta esposizione al sole

    Come si fa ad essere sicure di avere una corretta esposizione al sole? La risposta è abbastanza semplice ma non priva di tante opzioni, ad esempio basterebbe evitare le ore più calde e munirsi di una buona crema solare protettiva. Il sole è bellissimo e ci rende più belle ma non è tutto rose e fiori, purtroppo dobbiamo fare i conti anche tutti i risvolti negativi, come ad esempio i tumori della pelle che ormai, seppur ancora valutati, sono all’ordine del giorno.

    Il National Institute for Health and Clinical Excellence (Nice) ha fatto notare che le persone con sono correttamente esposte al sole, questo perchè il fattore di protezione 15 non è sufficiente a proteggerci dai raggi ultravioletti.

    Ma se l’Spf 15 è dato per buono perchè non basta? La risposta è da ricercare nella nostra “parsimonia” o tirchieria che dir si voglia, cioè ne spalmiamo troppo poca, questa non basta a fare scudo ai raggi UV.

    La dose corretta è di 2 milligrammi per centimetro quadrato di pelle, noi invece ne usiamo molta meno, dai 0,4-1,5 mg/cm2.

    Per tutti questi ottimi motivi il consiglio del National Institute for Health and Clinical Excellence è di utilizzare creme con un fattore di protezione 30, in questo modo anche se dovesse capitare di usarne di meno è garantita comunque la massima protezione.

    Voi di solito quale fattore di protezione usate?

    281

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbronzaturaBellezzaChiacchiere fra amicheCreme solariSalute E Benessere Ultimo aggiornamento: Lunedì 06/06/2011 11:19
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI