Per il mal di gola si devono prendere gli antibiotici?

Per il mal di gola si devono prendere gli antibiotici?
da in Bambini, Chiacchiere fra amiche, Salute E Benessere, influenza
Ultimo aggiornamento:

    mal di gola influenza

    Con l’arrivo dei primi freddi mal di gola e influenza sono all’ordine del giorno, a casa mia a giro ce la siamo già presi tutti e sono certa che anche per molte di voi è così. Ma come si cura il mal di gola? Ci sono varie scuole di pensiero, quelli che fanno gli eroi e dicono che non è niente, quelli che tentano la lunghissima via dei rimedi naturali, chi si imbottisce di farmaci e chi salta direttamente agli antibiotici. La cosa migliore da fare è rivolgersi al medico curante perchè non tutti i mal di gola sono uguali!

    Raffaele Fiorella, presidente della Società italiana di otorinolaringoiatria e chirurgia cervico-facciale ci spiega: “Il mal di gola è conseguenza di un’infiammazione acuta delle formazioni linfatiche dell’orofaringe nella sua parte posteriore e in quella laterale dove ci sono le tonsille. Nella maggior parte dei casi la causa è un’infezione virale o batterica.

    Le infezioni virali sono le più comuni e provocano il dolore di gola, mal di testa, tosse e/o raffreddore. La febbre non c’è sempre e comunque resta bassa e passa in pochi giorni. Le infezoni batteriche presentano gli stessi sintomi ma la febbre è alta e ci sono spesso anche nausea, vomito e dolori addominali. Come si fa capire quale infezione si ha? Il campanello di allarme è certamente la febbre ma la soluzione più valida è il tampone faringeo, che permette di trovare il batterio responsabile e di impostare una corretta terapia antibiotica.

    Il fatto è che per avere i risultati servono 2 giorni, e in 48 ore il grosso dell’infezione di solito è già passato.

    Le infezioni virali vanno curate con i farmaci per alleviare i sintomi, quindi antinfiammatori e antipiretici, e poi magari spray per la gola e il naso e magari anche sciacqui con il colluttorio. Se invece la febbre è molto alta e quindi l’infezione è batterica allora è meglio prendere gli antibiotici.

    Il mio consiglio resta comunque di rivolgervi al medico di famiglia, se siete asmatici o allergici come la sottoscritta, è ancora meglio rivolgersi allo specialista (lo pneumologo) che vi cura.

    407

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniChiacchiere fra amicheSalute E Benessereinfluenza Ultimo aggiornamento: Venerdì 04/11/2011 16:37
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI