Pennelli per il trucco, come sceglierli e conservarli

Pennelli per il trucco, come sceglierli e conservarli
da in Accessori, Cosmetici, Make-Up, igiene
Ultimo aggiornamento:

    Pennelli trucco come sceglierli

    Un buon trucco non può essere eseguito senza gli strumenti giusti: i pennelli. Riuscite ad immaginare un pittore che crei dei capolavori su tela solo usando le mani? Certo, in mancanza d’altro anche i nostri polpastrelli possono fungere da strumento, ma è indubbio che per un lavoro di fino, che sia impeccabile, perfetto, anche nel più piccolo dettaglio, l’artista (del make up come della tela), ha necessità di buoni pennelli, e soprattutto di pennelli in condizioni ottimali, puliti e ben conservati. Invece noi ci preoccupiamo di acquistare cosmetici di marca, secondo le ultime tendenze colore imposte dalla moda (o dal nostro gusto personale), ma molto meno di come li applicheremo sul nostro viso.

    Un errore grossolano, perché anche il miglior ombretto, o la cipria più raffinata, non potranno mai valorizzare al massimo la bellezza del nostro viso se non saranno applicati con lo strumento adatto. Vediamo, perciò, quali pennelli per il trucco non possono mancare nel nostro beauty case e come pulirli per mantenerli perfetti.

    Innanzi tutto, nella nostra collezione non può mancare il pennello angolato per il fard, che deve essere morbido, setoso e dalle setole folte, per stendere la polvere del blush per bene sui nostri zigomi. Per stendere cosmetici sia in polvere che in crema, come la cipria, il trucco minerale o anche il fondotinta ci vuole il pennello bicolor, che presenta una parte di setole sintetiche e un’altra di setole naturali. Poi sono indispensabili due pennelli piccoli per l’ombretto, uno con la punta dritta e l’altro arrotondata, per arrivare a sfumare perfettamente su tutta la palpebra, inclusa la “codina”. Infine, quello a “lingua di gatto” per il rossetto. Una buona cosa è fare l’acquisto di questi accessori senza andare troppo al risparmio, perché se vi garantite dei pennelli di buon pelo, vi dureranno molto di più e i risultati saranno senza dubbio visibilmente migliori. Un trucco viso perfetto, a patto che abbiate molta cura dei vostri strumenti di bellezza.

    I pennelli vanno lavati, ogni tanto! Infatti bisogna liberarli dai residui di polveri cosmetiche, ma anche da acari e batteri, è importante per evitare possibili infezioni e irritazioni. E’ un’operazione noiosa, ma va fatta, ed ecco come procedere per far durare a lungo i vostri pennelli per trucco. Dovrete lavarli uno per uno con dell’acqua tiepida e del sapone neutro antibatterico in forma liquida (va benissimo anche quello di Marsiglia), con cui dovrete “massaggiare” le setole seguendone la forma e la direzione.Quindi li risciacquerete con cura, eliminando perfettamente ogni traccia di sapone, e li porrete ad asciugare all’aria con la “testa” in alto, in un barattolo o un vasetto apposito. Li potrete usare di nuovo quando saranno perfettamente asciutti. Ricordatevi di ripetere l’operazione igienica ogni tanto, in modo da avere sempre degli strumenti puliti con cui effettuare il vostro make up!

    617

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriCosmeticiMake-Upigiene Ultimo aggiornamento: Martedì 09/10/2012 11:11
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI