Paura: come superare le fobie

Paura: come superare le fobie
da in Animali, Salute E Benessere, psicologia
Ultimo aggiornamento:

    La paura è un meccanismo importante per la sopravvivenza, che ci spinge ad evitare situazioni troppo pericolose. Un balzo indietro fatto ancor prima di vedere un animale velenoso poteva essere vitale per i nostri antenati, e oggi ci portiamo dietro questa eredità.

    I fobici, hanno questo campanello d’allarme nei confronti di certi stimoli molto più sviluppato del normale, ma con l’aiuto di uno psicologo si possono superare le fobie inesistenti.

    Ma quante sono le fobie umane? Secondo gli esperti oltre seicento, e alcune sono davvero stravaganti, come la gefirofobia, la paura di attraversare i ponti, l’aurofobia, la paura dell’oro, e tante altre.

    Le paure più diffuse sono quelle che riguardano gli animali come l’aracnofobia, verso i ragni, ma anche verso insetti vari, serpenti, topi, piccioni, ma anche cani e gatti.

    C’è chi ha la fobia dei temporali, del buio, della vista del sangue e delle ferite, di aghi e siringhe e via dicendo. A queste si aggiungono paure verso situazioni specifiche come la paura di volare e quella dei luoghi chiusi e angusti.

    Alcune volte queste fobie sono il campanello d’allarme verso disagi psicologici maggiori, come ad esempio l’agorafobia, la paura degli spazi aperti, può essere la spia di un disturbo da attacchi di panico, oppure la fobia della sporcizia, può rappresentare un disturbo ossessivo compulsivo.

    Liberarsi dalle fobie è possibile, e generalmente basta un ciclo di sedute di terapia cognitivo-comportamentale, nelle quali la persona viene gradualmente esposta allo stimolo che teme, fino a quando la sua mente non impara a non percepirlo più come un pericolo.

    Prima si inizia con il parlare dell’oggetto della fobia con il terapeuta, poi a vederlo in foto per un periodo di tempo via via più lungo, finchè non si arriva ad affrontarlo dal vivo.

    Questa semplice procedura, generalmente permette di risolvere la propria paura in poche settimane, il tutto sta nel convincersi e nel motivarsi a volerla veramente combattere, perché la sola idea di trovarsi di fronte all’oggetto della propria fobia in molti funge da deterrente.

    Foto:
    centrocrescitapersonale
    studenti

    401

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnimaliSalute E Benesserepsicologia

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI