Pasquetta 2010 in agriturismo

Pasquetta 2010 in agriturismo
da in Feste, Salute E Benessere, Viaggi
Ultimo aggiornamento:

    Mancano pochissimi giorni al giorno di Pasquetta, per molti da dedicare a pranzi e pic nic all’aria aperta (tempo permettendo). Per chi vuole unire la comodità di un pranzo pronto, preparato secondo le tradizioni culinarie locali, alla gioia di trascorrere dei momenti piacevoli all’aria aperta, vi consigliamo di passare il lunedì di Pasquetta in agriturismo.
    Niente pranzo al sacco, niente caccia ad un posto libero in pineta, niente traffico sulle strade ma soprattutto nessuna scomodità nel sedersi a terra e zero rischio pioggia.
    Ecco come organizzare la giornata e quali sono i vantaggi.

    Con la primavera, la nostra splendida Italia si risveglia, la natura si fa viva e colorata e aspettiamo tutti con ansia le festività più vicine per poterci rilassare all’aria aperta e gustare la nuova stagione.

    Cosa c’è di meglio allora che partire per una destinazione che veda un agriturismo come meta? Magari approfittando delle vacanze di Pasqua e Pasquetta ? Oppure solo per il giorno di Pasquetta.

    Qui la vita fatta di antichi sapori e tradizioni, a contatto con la natura, saprà conquistarvi.

    Sicuramente non resterete insensibili davanti a splendidi paesaggi e all’aria buona di campagna o di montagna.


    E poi, per chi conduce già una vita abbastanza stressante, l’agriturismo costituisce un ottimo modo per dribblare lo stress da organizzazione del pic nic, affidandosi ad una soluzione pronta, che viene comunque incontro alle nostre esigenze.

    Vedrete che al ritorno avrete un altro spirito di affrontare le cose, sicuramente ritroverete una nuova carica!

    302

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FesteSalute E BenessereViaggi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI