Pasqua e Pasquetta in giro per il mondo, tra riti, tradizioni e specialità gastronomiche

Pasqua nel mondo

Ci siamo, la Pasqua è arrivata anche in questo 2012, con il suo ricchissimo corollario di riti e manifestazioni suggestive, antiche, piene di pathos. Se in tutta Italia possiamo vivere pienamente le celebrazioni religiose e quelle più “pagane”, lasciandoci coinvolgere emotivamente e spiritualmente dalle tradizioni regionali che conosciamo e amiamo fin dall’infanzia, è altrettanto interessante scoprire come la Pasqua e il lunedì dell’Angelo vengano festeggiati altrove nel mondo, tenendo conto del fatto che con i suoi oltre 2 miliardi di fedeli, il Cristianesimo è la religione più diffusa nel globo terracqueo. Se non possiamo viaggiare fisicamente, facciamolo dunque virtualmente, intraprendendo un breve tour tra le Pasque più suggestive al mondo.

Pasqua nel mondo: Spagna

Pasqua Spagna

Non si può non cominciare con la Pasqua in Spagna, un Paese che con i suoi riti barocchi ha influenzato profondamente anche la tradizione religiosa pasquale del Mezzogiorno d’Italia e delle isole. A Barcellona, capitale della Catalogna, è particolarmente suggestivo il rituale legato alla Domenica delle Palme, che apre le celebrazioni della Semana Santa. In questa giornata le palme intrecciate vengono portate in chiesa dai bambini per essere benedette, quindi si decorano con dolci e un rosario di zucchero e si appendono alle porte per scacciare gli spiriti malvagi. A Siviglia, nel cuore dell’Andalusia, il Venerdì Santo viene portata in processione la statua della Madonna di Macarena, mentre per tutta la Settimana Santa è un susseguirsi di riti e processioni (di Santi e Madonne) orchestrati dalle diverse confraternite della città.

Pasqua nel mondo: Austria e Germania

Pasqua Austria e Germania

In Austria la giornata più particolare della Pasqua è il Giovedì Santo, chiamato Gründonnerstag, ovvero “Giovedì Verde”, perché è tradizione mangiare verdure verdi. Il giorno di Pasqua i bimbi vanno a caccia di “neste“, cioè di nidi con le uova colorate, a cui segue una vera e propria “battaglia” all’ultimo uovo… In Germania, invece, il protagonista è il coniglietto di Pasqua, che dispettosamente nasconde le uova che poi i bambini dovranno scovare. A tavola, però, è di rigore l’agnello, e pensate che mentre da noi si mangia la colomba, in terra tedesca anche il dolce si prepara a forma di agnellino.

Pasqua nel mondo: Paesi slavi e Bulgaria

Pasqua Paesi slavi Bulgaria

In Polonia, Ungheria e Cecoslovacchia, per il lunedì di Pasquetta i giovani sono soliti spruzzare le ragazze con dell’acqua di sorgente, in quelle che, evidentemente, non è che la riproposizione di un pre cristiano rito della fertilità. In Bulgaria, invece, le uova tornano protagoniste. Vengono colorate, la prima di rosso che è di buon augurio, e poi scambiate a mezzanotte del Sabato Santo, quando si annuncia la Resurrezione di Gesù. Il dolce tipico è chiamato kozunak, sempre a base di uova.

Pasqua nel mondo: Russia

Pasqua Russia

In Russia la Pasqua ortodossa cade una settimana dopo la nostra, e la celebrazione più importante viene officiata a Sagorsk, dove risiede il Pope (che è la massima autorità religiosa). Alla mezzanotte del Sabato Santo si proclama la Resurrezione, e tutti i fedeli, con un cero acceso, si recano al cimitero dai propri cari defunti. E curiosamente, anche il picnic di Pasquetta, o lunedì dell’Angelo, si svolge in mezzo alle tombe, dove viene consumato un pasto tra i vivi, ma in comunione spirituale con i morti, di cui si attende la resurrezione, proprio come ricorda il Vangelo.

Pasqua nel mondo: Danimarca, Finlandia e Svezia

Pasqua Danimarca Finlandia

In Danimarca la Pasqua tinge tutto di giallo, dalle uova alle decorazioni delle case e delle tavole per il tipico pranzo. In Svezia e in Finlandia, la tradizione gastronomica del pranzo pasquale prevede la preparazione del “pasha” a base di formaggio, e del “mammi“, un budino fatto con la segale.

Pasqua nel mondo: Gran Bretagna

Pasqua Gran Bretagna

Concludiamo con la Gran Bretagna, dove il Giovedì Santo è tradizionalmente dedicato alle opere caritatevoli per i poveri delle città (specialmente di Londra). Per quanto riguarda le ricette pasquali, un dolce tipico (del Venerdì Santo), è l’”hot cross bun“, fatto con cannella e uvetta sultanina, ma decorato da una croce in glassa di zucchero. Anche in Inghilterra esiste l’usanza della “battaglia delle uova”, mentre a Preston ogni anno si organizza un simpatico gioco che consiste nel far rotolare le uova lungo un pendio erboso. Logicamente anche in questo caso sono soprattutto i bambini a divertirsi di più…

Segui Pour Femme
Leggi altro su:

Domenica 08/04/2012 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Paper Project
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su