Pareo mare, come indossarlo in spiaggia per essere comode e alla moda

Pareo mare, come indossarlo in spiaggia per essere comode e alla moda
da in Accessori, Moda, Mare, spiaggia, vacanze
Ultimo aggiornamento:

    tropical sarong beach

    Il pareo è senza dubbio l’accessorio mare che non può mancare nella nostra valigia delle vacanze. Un capo passepartout e multiuso, che nella sua semplicità è in grado di regalarci quel tocco di eleganza e di armonia con la natura circostante, che in spiaggia è quanto mai adeguato da sfoggiare. Che si tratti si un sarong monocromatico, magari con le stesse sfumature smeraldine delle acque limpide (si spera) in cui andremo a tuffarci, o un pareo con allegre stampe batik poco importa, l’essenziale è che rispecchi la nostra personalità, si adatti alla nostra età e ai nostri colori, sia abbinato al nostro costume da bagno, ma soprattutto, più di tutto, sia drappeggiato alla perfezione così da avvolgere in modo seducente le nostre forme. Come? Scopriamolo un po’.

    Pareo americana

    Uno dei metodi più classici, eleganti e comodi di indossare il pareo, specialmente in versione maxi, è drappeggiandolo all’americana, in modo da annodarlo dietro alla nuca come fosse un bikini. Per sistemarlo in questo modo, dovrete incrociare le due estremità (logicamente parliamo di un pareo che abbia le dimensioni adeguate a diventare una sorta di abito) e annodarlo attorno al collo, anche torcendo le estremità in modo da renderle più sottili. Si tratta di un modo molto carino di portare il vostro pareo preferito anche per un bell’aperitivo sulla spiaggia, magari abbinandolo a degli accessori in coordinato, come grandi collane o bracciali, un cappello e una borsa di paglia, e gli immancabili occhiali scuri molto glam. Ai piedi indistintamente sandali super flat o altissimi, solo le zeppe sono out!

    Pareo tubino

    Un bel tubino realizzato con il vostro pareo come vi suona? Non è difficile da sistemare, anzi. Dovete semplicemente avvolgere il sarong attorno al corpo, tenendo in mano le due estremità superiori che potrete molto semplicemente legare sul davanti a formare un bel fiocco, oppure, per creare un effetto a fascia sul seno (ottimo se avete anche questo tipo di bikini), tendere le due cocche indietro e legarle strettamente dietro la schiena. Anche in questo caso, una bella collana etnica potrebbe davvero completare il vostro look da spiaggia.

    Pareo gonna

    Terminiamo con la gonna-pareo.

    Semplicissima, perfetta per le giornate di caldo e per mettere in risalto la parte superiore del corpo coprendo quelle parti che ci mettono un po’ più a disagio, come il “baricentro” e le cosce. Dovrete tenere un’estremità su un lato e avvolgere il tessuto attorno alla vita fino a riunire le due estremità con un bel nodo. Semplice, comodo, d’effetto! Se desiderate mettere in mostra le gambe (belle abbronzate), allora potete provare la variante pantalone. Dovete prendere le due estremità del lato più corto del vostro pareo e annodarle dietro alla schiena, quindi raccogliete il resto dell’indumento facendolo passare tra le gambe e sollevandolo, infine annodate le due estremità rimaste con un bel nodo o fiocchetto sul davanti. Da evitare se siete rotondette, ma se invece avete una figura longilinea starete benissimo.

    682

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriModaMarespiaggiavacanze Ultimo aggiornamento: Martedì 17/07/2012 09:08
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI