Natale 2016

Paralimpiadi di Londra 2012: Cecilia Camellini e Annalisa Minetti donne da record

Paralimpiadi di Londra 2012: Cecilia Camellini e Annalisa Minetti donne da record
da in Dieta E Fitness, Donne in Carriera
Ultimo aggiornamento:

    minetti camellini londra 2012

    Dopo aver seguito con passione le Olimpiadi adesso è il momento di commuoverci e sognare alle Paralimpiadi di Londra 2012, le olimpiadi dedicate ai disabili, storie di donne e di uomini che non si sono arresi anche quando la vita gli ha giocato un duro colpo. Se le Olimpiadi risvegliano in noi il patriottismo, le Paralimpiadi sono un insegnamento, un invito a lottare e a rendere bella e soddisfacente la nostra vita nonostante tutto. Le due donne che vi presentiamo oggi sono: la campionessa di nuoto Cecilia Camellini e la cantante Annalisa Minetti che ha vinto la medaglia di bronzo nei 1500 metri.

    OLY 2012 PARALYMPICS SWIM
    Cecilia Camellini non è famosa come Federica Pellegrini ma dovrebbe esserlo, è emiliana, ha solo vent’anni ed è non vedente dalla nascita, le sue specialità, oltre al libero, sono il dorso e gli stili misti. Cecilia Camellini è arrivata all’Aquatics Centre da favorita, con tutto lo stress che questo comporta, ha vinto e ha battuto il record del mondo. Cecilia ha vinto la medaglia d’oro nei 100 stile libero categoria S11 (non vedenti) e il giorno dopo la bissato il successo anche nei 50 stile libero, ha anche battuto il record del mondo con il tempo di 30″94. La sua terza medaglia alle Paralimpiadi di Londra è di bronzo e Cecilia l’ha conquistata nei 100 dorso S11, chiudendo in 1’19″91. “Prima della gara ero molto nervosa, tant’è che ho rotto due costumi cercando di infilarli “ ha dichiarato la Camellini, del nuoto, dice ridendo che “si può fare ad occhi chiusi“, battuta che mette in evidenza anche la sua autoironia!

    minetti bronzo londra 2012
    Annalisa Minetti non ha certo bisogno di presentazioni, nel 1997 ha commosso tutta l’Italia partecipando a Miss Italia, non vinse ma si posizionò, meritatamente, tra le prime 10 concorrenti.

    L’anno successivo, nel 1998, Annalisa approda a Sanremo e vince con la canzone “Senza te o con te”, ritorna anche nel 2005 in coppia con Toto Cotugno. Nel 2012 Annalisa sfida ancora se stessa e si qualifica per le Paralimpiadi di Londra 2012 nei 1500 metri, qualche giorno fa ha conquistato la medaglia di bronzo. Annalisa, che è non vedente, ha gareggiato insieme ad atlete ipovedenti, infatti in gara è stata accompagnata dalla sua guida Andrea Giocondi, ha chiuso con il record del mondo della sua categoria (i non vedenti) con 4’48″88. Le prime due classificate, Elena Pautova e Elena Congost, hanno gareggiato senza guida quindi erano un po’ di avvantaggiate, ma alle Paralimpiadi tutti sono vincitori, sfidano e sconfiggono limiti e demoni. Dopo la vittoria Annalisa ha dichiarato:” Tutto è possibile ed io ne sono la dimostrazione. Sono felicissima, la vittoria la dedico a mio figlio Fabio“. La Minetti ha puntualizzato di rappresentare: “Un movimento di persone che vogliono essere trattate come atleti e vorrei che tanti atleti del passato possano unirsi alle nostre guide per dare una mano”.

    608

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dieta E FitnessDonne in Carriera

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI