Natale 2016

Papa Francesco parla dell’importanza delle donne [FOTO]

Papa Francesco parla dell’importanza delle donne [FOTO]
da in Cronaca
Ultimo aggiornamento:

    Come ormai tutti sanno, l’argentino Jorge Mario Bergoglio è il nuovo Papa e ha scelto di chiamarsi Francesco.E’ stato eletto con la fumata bianca delle 19.06 del 13 marzo scorso mentre la folla impazzita raggiungeva piazza San Pietro per conoscere l’identità del nuovo Papa. Un Papa moderno che è già entrato nel cuore di milioni di persone: proprio oggi ha parlato davanti a 50mila fedeli in piazza San Pietro per l’udienza generale del mercoledì riservando parole importanti nei confronti delle donne che ha definito “le prime testimoni della Resurrezione”.

    Aggiornamento del 03/04/2013
    Papa Francesco nell’udienza del mercoledì ha dedicato parole importantissime alle donne. Ha ribadito infatti il loro ruolo primario e fondamentale proprio perchè nella storia hanno accolto il messaggio con fede e lo hanno trasmesso. “E questo è bello: gli evangelisti hanno solo raccontato quello che le donne hanno visto. Questa la missione delle donne: dare testimonianza ai loro figli e ai nipotini che Gesù è risorto”. Parole molto dolci e importanti, di cui riportiamo un passaggio dedicato in particolare alle mamme a cui ha detto: “Mamme e donne avanti con questa testimonianza”, ha esortato. Secondo il Papa poi le donne nella Chiesa e nel cammino di fede hanno davvero un ruolo particolare che è quello di “aprire le porte al Signore con lo sguardo semplice e profondo dell’amore”. Le donne, le mamme, le nonne hanno un ruolo importantissimo nella Chiesa: “Per Dio conta il cuore, quanto siamo aperti a lui, se siamo come bambini che si fidano. Questo ci fa riflettere su quanto le donne nella Chiesa abbiano avuto e abbiano anche ora un ruolo particolare nell’aprire le porte al Signore” ha concluso il Papa.

    Papa Francesco ha 76 anni ed è l’arcivescovo di Buenos Aires: si tratta inoltre del primo sudamericano nella storia del papato e non fu eletto per un soffio anche nello scorso conclave, quando fu superato da Papa Ratzinger. Di origini italiane, per la precisione piemontesi, diventa prete a 33 anni nel 1969: studia da chimico ma poi segue la sua vocazione e diventa gesuita. Da sempre è stato un forte oppositore del lusso e degli sprechi sarà senza dubbio un Papa rivoluzionario. A Buenos Aires vive in un piccolo appartamento, e non in quello a lui riservato vicino alla cattedrale, dove cucina da solo.

    ”Fratelli e sorelle buonasera, voi sapete che il dovere del conclave era di dare un vescovo a Roma e sembra che i miei fratelli cardinali sono andati a prenderlo alla fine del mondo, ma siamo qui”; ecco le prima parole di ieri sera del nuovo Papa, che è già entrato nel cuore di tutti. “E adesso, incominciamo questo cammino: Vescovo e popolo” – ha continuato il pontefice. “Questo cammino della Chiesa di Roma, che è quella che presiede nella carità tutte le Chiese. Un cammino di fratellanza, di amore, di fiducia tra noi. Preghiamo sempre per noi: l’uno per l’altro. Preghiamo per tutto il mondo, perché ci sia una grande fratellanza“. E’ stato definito “paladino dei poveri e dei più vulnerabili” dal presidente americano Barack Obama secondo cui la scelta di un Papa sudamericano dimostra “la forza e la vitalità di una regione” sempre più importante per il mondo intero. Il primo impegno del Papa nella giornata di oggi è quello di rendere omaggio alla Madonna. “Il Papa ha detto che vuole andare a pregare dalla Madonna e domani probabilmente andrà a Santa Maria Maggiore” ha detto Padre Lombardi.

    643

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cronaca

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI