Padre Pio ‘trasloca’: dal 26 novembre la reliquia del corpo sarà a Santa Maria delle Grazie

Il futuristico santuario progettato da Renzo Piano, principale dimora delle spoglie mortali del santo, lascia il posto alla 'residenza invernale'. Sita ugualmente a San Giovanni Rotondo, ospiterà San Pio da Pietrelcina dal 26 novembre prossimo al marzo 2018.

da , il

    Padre Pio ‘trasloca’: dal 26 novembre la reliquia del corpo sarà a Santa Maria delle Grazie

    Padre Pio “trasloca” dal 26 novembre: la reliquia del corpo sarà traslata a Santa Maria delle Grazie, “residenza” invernale del santo di Pietrelcina sino al 18 marzo 2018, quando sarà ricollocata nella dimora principale che è il futuristico santuario di Renzo Piano. Uno spostamento temporaneo, quindi, che va incontro alle esigenze di pellegrinaggio: troppo difficile, infatti, raggiungere la collocazione ordinaria quando nevica.

    Padre Pio: il corpo resta a San Giovanni Rotondo ma cambia sede

    La traslazione del corpo di Padre Pio, posizionato in una teca di vetro, avverrà il prossimo 26 novembre, e l’ostensione nel santuario di Santa Maria delle Grazie durerà per tutto l’inverno, sino al 18 marzo 2018. Resterà, dunque, a San Giovanni Rotondo, ma cambierà temporaneamente sede. San Pio tornerà ancora una volta nella stessa cripta che ne ospitò le spoglie per 42 anni.

    Corpo di Padre Pio: perchè verrà spostato?

    La risposta è una: occorre preservare la fruibilità della reliquia e garantire ai fedeli l’agevole raggiungimento del luogo dell’ostensione. Per questo motivo, viste le abbondanti nevicate che in inverno ricoprono San Giovanni Rotondo, San Pio da Pietrelcina verrà spostato in Santa Maria delle Grazie, decisamente più facile da raggiungere anche in condizioni meteorologiche avverse.

    La traslazione è stata voluta dai frati minori cappuccini della Provincia religiosa “Sant’Angelo e Padre Pio”, in accordo con l’arcivescovo diocesano, monsignor Michele Castoro e con il ministro provinciale, padre Maurizio Placentino.

    San Pio da Pietrelcina: le spoglie mortali nel santuario di Renzo Piano dal 2010

    San Pio si trova collocato stabilmente nell’omonimo santuario dall’aprile 2010. Recentemente era stato traslato esclusivamente su ordine del Papa, che in occasione del Giubileo della Misericordia ne ha disposto il trasporto a Roma.

    Ma del corpo del santo, in verità, resta ormai ben poco: il volto è ricostruito in silicone, seguendo la stessa tecnica del museo delle cere di Madame Tussaud; una “maschera” creata ad hoc con un polimero inorganico.