Natale 2016

Olimpiadi di Rio 2016: le atlete italiane da seguire [FOTO]

Olimpiadi di Rio 2016: le atlete italiane da seguire [FOTO]
da in Attualità, Celebrità Italiane, Donne in Carriera, Olimpiadi di Rio 2016
Ultimo aggiornamento:

    Ci siamo: tra meno di un mese, precisamente dal 5 al 21 agosto 2016, si svolgeranno le Olimpiadi di Rio, l’evento sportivo più atteso. E questa edizione vedrà la più alta partecipazione femminile italiana di sempre: il totale degli azzurri alle Olimpiadi è di 297 atleti, di cui 155 uomini e 142 donne.Chi sono le atlete italiane che provano a vincere il più alto riconoscimento sportivo?
    Alcuni nomi sono quelli che ci hanno fatto portare alto il tricolore più volte, come la campionessa di nuoto Federica Pellegrini e Tania Cagnotto con i suoi elegantissimi tuffi.

    Anche nella Maratona troviamo nomi già collaudati come Elisa Rigaudo e Valeria Straneo. Entrambe mamme di due figli, ai quali dedicherebbero volentieri la loro vittoria per dimostrare che la maternità non ostacola i sogni. La Straneo, argento ai Mondiali di Mosca nel 2013 e l’anno dopo agli Europei di Zurigo, vuol dimostrare anche altro: la tenacia che hanno le donne. Nel 2010, a causa di un’anemia, le fu asportata la milza, ma questo non l’ha fermata, anzi è riuscita a portarsi a casa medaglie! E si sa, il coraggio è donna: anche Valentina Truppa gareggerà per l’equitazione azzurra nonostante la brutta caduta dell’anno scorso che la condannò a 5 giorni di ospedale, in seguito ad un trauma cranico.

    E ritornando ai pregiudizi sessisti, se così si può dire, troviamo la regina del pugilato Irma Testa. Chi la conosceva la vedeva bene all’uncinetto e ai fornelli, ma lei non si è fatta scoraggiare: l’unico posto in cui si vedeva bene era il ring…lo stesso dove la vedremo a Rio!
    L’età media delle atlete italiane si attesta intorno ai 27 anni, fa quindi scalpore la 17enne nuotatrice Sara Franceschi. Livornese, fin da giovanissima prova ad entrare nell’Olimpo dello sport.

    Un curriculum di tutto rispetto anche per la già premiata Alessia Trost nella categoria del salto in alto.
    La campionessa in carica europea dei 400 metri piani, nonché semifinalista nelle Olimpiadi di Londra 2012, è la cubana Libania Grenot, che ha scelto il tricolore nella vita e nello sport: dopo aver sposato un italiano ha preso anche la maglia azzurra.

    LEGGI LA COMMUOVENTE STORIA DELL’ ATLETA CHE RINUNCIA ALLE OLIMPIADI DI RIO

    Nella disciplina tutta al femminile della ginnastica artistica troviamo due giovani promesse: Carlotta Ferlito, 21enne catanese cinque volte oro ai Campionati italiani assoluti e argento agli Europei di Berlino del 2011 e Vanessa Ferrari, conosciuta come la “cannibale” per la grinta che ha e che si dedica a questa disciplina da quando aveva ben 12 anni.
    Due le atlete anche per il fioretto. La prima è Elisa di Francisca, che oltre ad essere una bravissima sportiva con 22 medaglie d’oro appese, è una donna impegnata contro la violenza sulle donne di cui è stata vittima anni fa.
    La seconda è Arianna Errigo che ai Mondiali di fioretto a Rio questo anno era in squadra con Valentina Vezzali alla sua ultima gara ed hanno conquistato la medaglia d’argento.
    Un grande in bocca al lupo anche per Alice Sotero, atleta astigiana nella disciplina del pentathlon alla sua prima Olimpiade e per Flavia Tartaglini, 31enne romana per la vela.

    Facciamo il tifo per voi ragazze!

    602

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàCelebrità ItalianeDonne in CarrieraOlimpiadi di Rio 2016

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI