Oli essenziali per capelli

da , il

    Qualunque sia il problema che affligge i vostri capelli, potete trovare un valido aiuto negli oli essenziali. Già, anche questi prodotti naturali oltre a migliorare il nostro benessere psicofisico, profumare gli ambienti e curare la nostra pelle, possono migliorare l’aspetto dei nostri capelli, curandoli in profondità. Esistono oli essenziali per ogni esigenza: capelli grassi, secchi, che cadono, fragili, con forfora, opachi, sfibrati, ribelli, indeboliti da trattamenti…. Rivolgetevi sempre ad un’erboristeria seria, che garantisca la purezza degli oli essenziali. Vediamo quale olio scegliere in base al problema che affligge i vostri capelli e come si utilizza.

    Come si usano gli oli essenziali sui capelli:

  • Potete aggiungere ad uno shampoo neutro e delicato alcune gocce di olio essenziale e poi procedere al normale lavaggio.
  • Potete massaggiare per qualche minuto sul cuoio capelluto una lozione composta da alcune gocce di olio essenziale e di olio d’oliva. Poi procedete con il lavaggio.
  • Per un’azione intensiva fate questa maschera una volta la settimana: preparate un impacco con olio di oliva o di mandorle dolci a cui aggiungerete qualche goccia di olio essenziale. Massaggiate questa lozione dalla radice alle punte, poi lasciate agire almeno per 2 ore prima di lavare i capelli.
  • Vediamo quali sono gli oli essenziali per i capelli:

  • Capelli grassi: lavanda, lemongrass, rosmarino, pompelmo, salvia, arancio, timo
  • Capelli sfibrati e fragili o secchi: sandalo, argan, geranio, rosmarino, ylang ylang, camomilla, legno di rosa
  • Capelli con forfora: tea tree oil, bergamotto, cedro, salvia