Natale 2016

Occhi gonfi: rimedi naturali e trucchi per nasconderli

Occhi gonfi: rimedi naturali e trucchi per nasconderli
da in Bellezza, Cura Viso, Pelle, Centri benessere, occhiaie
Ultimo aggiornamento:

    Occhi gonfi cause e rimedi

    Occhi gonfi al mattino, con tanto di borse belle capienti sotto la palpebra inferiore, oppure delle fantastiche occhiaie violacee, tanto per gradire. Si tratta di un antiestetico difetto che può avere mille cause, ma spesso e volentieri si tratta di una caratteristica individuale che può essere accentuata da uno stile di vita non adeguato. Ritrovarsi con gli occhi da “cinesina” dopo una notte di bagordi, magari in cui si è anche ecceduto con l’alcool, può davvero capitare a tutte, ma alcune di noi sono particolarmente predisposte ad accumulare liquidi proprio intorno agli occhi. Come si può fare per risolvere il problema, o, almeno, per attenuarlo? Vediamo alcuni consigli utili, qualche trattamento estetico speciale e il trucco giusto per camuffare il gonfiore.

    Ecco alcune semplici regole di vita che possono aiutarci ad attenuare e prevenire il problema delle borse e di gonfiori che appesantiscono il nostro sguardo:

    • Dormire a sufficienza in un letto comodo, e cercare di farlo tenendo la testa un po’ sollevata rispetto resto del corpo con l’ausilio di un bel cuscino alto, ad esempio
    • Ridurre la quantità di sale nella dieta quotidiana, ad esempio eliminando insaccati e formaggi stagionati, o scatolame, specie durante la cena
    • Bere 2 litri d’acqua al giorno
    • Mangiare tanta frutta e verdura, tra cui banane, finocchi, melone e mirtilli
    • Rimuovere le lenti a contatto prima di dormire e, se possibile, scegliere quelle giornaliere ad alta percentuale d’acqua
    • Smettere di fumare
    • Evitare di bere caffè o bevande eccitanti la notte

    Veniamo ai rimedi naturali per sgonfiare gli occhi, da provare alla mattino. Alcuni sono dei veri e propri classici:

    • 1 fettina di patata da tenere sugli occhi almeno mezzora
    • 1 fettina di cetriolo freddo da tenere sugli occhi almeno 15 minuti
    • Un cucchiaino tirato fuori dal freezer (lasciatecelo la notte prima) e premuto sugli occhi con la parte concava
    • 2 bustine di tè (meglio verde) lasciate in infusione a raffreddare, da tenere sugli occhi per una decina di minuti
    • Albume di un uovo montato a neve e applicato sugli occhi lasciandolo seccare, seguito da un risciacquo
    • 2 cubetti di ghiaccio sulla parte, ma non direttamente, usando tra la cute e il ghiaccio una garza
    • Batuffoli di cotone strizzati con latte freddo, da tamponare sugli occhi
    • Piccoli e delicati massaggi drenanti nella zona perioculare

    Per cancellare questi inevitabili quanto antiestetici segni di stanchezza, può essere utile un bel massaggio a base di… cucchiai d’argento. Questo tipi di trattamento è proposto in modo professionale in molti Centri Estetici, vediamo come si svolge una seduta tipo. In primo luogo, si procede a pulire per bene la pelle ed eliminare le cellule morte con un leggero peeling, in secondo luogo si applicherà un’emulsione di olio di jojoba diluito con acqua (per idratare e nutrire) e oli essenziali scelti in base alla caratteristiche individuali della cute.

    A questo punto, può cominciare il massaggio vero e proprio con i cucchiai.

    Si comincia dalla parte inferiore del viso, a risalire fino alla fronte, insistendo laddove siano più evidenti gli accumuli di liquidi e gli edemi, come per l’appunto le borse sotto gli occhi. I cucchiai, alternati caldi e freddi, scivolano sull’epidermide con movimenti più o meno delicati, a onda, e con un picchiettamento a effetto drenante. La durata del trattamento è di un’ora, al termine della quale vi ritroverete con un viso molto più disteso, luminoso e “sgonfio”. Ogni seduta ha un costo intorno ai 60€, e potrete prenotarne un ciclo (di 5 o 6 trattamenti) per ottenere un effetto più duraturo nel tempo.

    Veniamo al make up. Intanto, assicuratevi che i prodotti che usate siano assolutamente anallergici (meglio optare per il trucco minerale, ad esempio). Per camuffare le borse dovrete usare un correttore leggermente più chiaro del fondotinta, da picchiettare molto delicatamente attorno all’occhio. Dopo aver asciugato l’area con una buona cipria, passate all’applicazione del fard in modo da enfatizzare il colore del pomello della guancia e dello zigomo. In questo modo, con il chiaroscuro, si noterà molto meno il gonfiore.

    914

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaCura VisoPelleCentri benessereocchiaie

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI