Nobel per la Pace va a tre donne che hanno fatto la storia

Nobel per la Pace va a tre donne che hanno fatto la storia
da in Chiacchiere fra amiche, Eventi, Style
Ultimo aggiornamento:

    NOBEL per LA PACE 2011

    Si chiamano Tawakkol Karman, Leymah Gbowee e Ellen Johnson Sirleaf e sono le tre donne che si sono conquistate il premio nobel per la pace, donne speciali, forti che si sono impegnate nella vita politica e soprattutto in quella sociale per cambiare le sorti del loro Paese, per offrire democrazia e uguaglianza laddove queste parole erano del tutto sconosciute. Per il loro impegno, la loro forza, per i rischi che hanno corso e per esser riuscite a cambiare la storia a loro va il nostro pensiero, i nostri complimenti.

    Sono due donne africane e una yemenita, la presidente liberiana Ellen Johnson Sirleaf, la sua compatriota Leymah Gbowee e la yemenita attivista per i diritti civili Tawakkul Karman. Tawakkol Karman ha solo 32 anni ed è la prima donna araba ad essere premiata, per il suo impegno è stata soprannominata “giornalista senza catene”. Leymah Gbowee è la prima presidente donna di uno stato africano, che con ogni mezzo a sua disposizione ha lottato per la pace del suo Paese. Ellen Johnson Sirleaf a 72 anni è alla fine delle elezioni e si appresta a ricevere il secondo mandato in Liberia, è il simbolo di un’Africa nuova che ha fatto rinascere il suo paese dopo 14 anni di conflitti.

    Queste le parole della la motivazione ufficiale del Nobel della Pace per le tre donne è “per la loro lotta non-violenta per la sicurezza delle donne e per il loro impegno per i diritti delle donne alla piena partecipazione nella costruzione della pace“.

    Salil Shetty, Segretario generale di Amnesty International, ha dichiarato: “Questo premio riconosce ciò che le attiviste e gli attivisti per i diritti umani sanno da decenni: che la promozione dell’uguaglianza è il fondamento per la costruzione di società giuste e pacifiche. Il lavoro senza sosta di queste e di innumerevoli altre attiviste ci porta più vicini a un mondo nel quale le donne vedranno protetti i loro diritti e avranno maggiore influenza a ogni livello di governo. Oggi non celebriamo solo tre importanti donne, ma tutte le persone che lottano per i diritti umani e l’uguaglianza all’interno delle loro società. La scelta di quest’anno del comitato Nobel incoraggerà le donne di ogni parte del mondo a proseguire la lotta per i loro diritti”.

    Noi siamo molto orgogliose e felici di questi splendidi premi Nobel.

    448

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chiacchiere fra amicheEventiStyle Ultimo aggiornamento: Sabato 08/10/2011 16:13
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI