Nicolina Pacini, ai funerali le note di Riki di Amici: “Ogni parola è superflua”

Alla presenza di più di mille persone si sono svolti a Ischitella i funerali di Nicolina Pacini, la 15enne uccisa dall’ex compagno della madre per vendetta. Alla cerimonia, svoltasi un giorno dopo quella di Noemi Durini, la musica del cantante preferito dell’adolescente, Riki di Amici. Il messaggio del vincitore del talent: “Ogni parola suona superflua”.

da , il

    Nicolina Pacini, ai funerali le note di Riki di Amici: “Ogni parola è superflua”

    Sabato si sono svolti i funerali di Nicolina Pacini: a Ischitella una folla commossa ha dato l’addio alla 15enne uccisa con un colpo di pistola dall’ex compagno della madre. Il feretro all’uscita dalla Chiesa è stato accompagnato dalle note di Riki, vincitore dell’ultima edizione di Amici, di cui l’adolescente era fan. Il suo post su Facebook : “Ogni parola suona superflua”.

    L’addio a Nicolina, la 15enne uccisa dall’ex compagno della madre

    C’era tutta Ischitella a dare l’ultimo saluto a Nicolina, uccisa da un colpo di pistola dall’ex compagno della madre Antonio Di Paola. Nella Chiesa di San Francesco, c’erano i genitori, i nonni, il fratellino, ma anche figure istituzionali come il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il sindaco di Ischitella, Carlo Guerra, le autorità civili e militari e tutta la comunità del paese in provincia di Foggia, tra cui tantissimi adolescenti e bambini, dove Nicolina viveva affidata ai nonni materni.

    Una cerimonia toccante, tra pianti, applausi e rabbia, conclusa con decine di palloncini bianchi che venivano lasciati volare nel cielo. Un’altra bara bianca, come quella che il giorno prima ha dato l’addio a Noemi Durini, la 15enne picchiata e accoltellata dal fidanzato reo confesso.

    Lo stesso parroco, durante l’omelia, ha posto l’accento sul duplice femminicidio a danno di due giovanissime innocenti: “Per la seconda volta in una settimana, la nostra Puglia è stretta in un abbraccio di dolore: prima i funerali di Noemi a Specchia, oggi quelli per Nicolina. Una terra che ci invidia il mondo, in cui alla luce splendida delle sue albe si alterna l’oscurità della violenza, alla bellezza dei suoi paesaggi, l’orrore per questi crimini” ha detto il religioso.

    Le note di Riki ai funerali di Nicolina

    La bara di Nicolina ha sfilato a passo lento tra le note del brano di “Perdo le parole”, la canzone di Riki di Amici: il vincitore dell’edizione scorsa del talent era il suo cantante preferito. Riki, alias Riccardo Marcuzzo, non era presente personalmente alla cerimonia ma ha ricordato la 15enne con un post su Facebook: “Ogni parola suona superflua. Ciao Nicolina‬”.

    Il messaggio ha avuto tantissime risposte, tra le quali il ringraziamento della mamma di Nicolina, Donatella Rago, nei giorni scorsi attaccata perché secondo alcuni sarebbe troppo attiva sui social.

    A togliere la vita a sua figlia è stato l’ex compagno, Antonio Di Paola, che da tempo la minacciava e che la sera prima dell’omicidio avrebbe inviato l’ultimo sms. La donna viveva a Viareggio proprio perché era stata fatta allontanare da quell’uomo violento e Nicolina era in affido ai nonni materni. Quel maledetto giovedì 21 settembre, Di Paola ha raggiunto l’adolescente alla fermata del bus chiedendole dove fosse la madre e dopo l’ennesima discussione le ha sparato in faccia. La ragazza è morta poco dopo agli Ospedali Riuniti di Foggia, dopo che anche l’uomo si è suicidato con la stessa arma.

    Dolcetto o scherzetto?