Neo papà inglese crea una App per la nanna dei bambini

Neo papà inglese crea una App per la nanna dei bambini
da in Bambini, Figli, Hi-Tech, Mente, insonnia, neonato
Ultimo aggiornamento:

    App nanna bambini

    Un neo papà inglese ha creato una speciale App per far addormentare i bambini, e l’ha chiamata White Noise Ambiance. Il geniale genitore, padre di due gemelle irrequiete, si chiama Matthew Nifield, ha 33 anni e viveva a Cardiff, nel Galles, quando venne “fulminato” dall’idea che gli ha letteralmente cambiato la vita. La sua App per iPhone e iPad si basa su un’intuizione che è nata da una semplice osservazione, quindi dalla sua viva esperienza di padre alle prese con la nanna delle sue bimbe, una nanna davvero difficile da “conciliare”, come la maggior parte dei neo genitori sa fin troppo bene.

    Ebbene, il premuroso papà si è accorto che i cosiddetti “rumori bianchi” (white noise), che altro non sono se non suoni di sottofondo (dal brusio di voci in un locale pubblico alla musica a basso volume di una radio, fino al ronzio del tosaerba), sono assolutamente perfetti per indurre il sonno nei bambini appena nati. In effetti, questa è una grande verità, non di rado ci siamo tutti trovati a chiederci come potessero, bebè molto piccoli, riuscire a prendere sonno tranquillamente in mezzo al traffico, tra le chiacchiere delle persone, o mentre la mamma passa l’aspirapolvere nella stanza accanto.

    Perciò, a dirla tutta, la “trovata” di Mr Nifield ci incuriosisce ma non ci stupisce troppo. Trovata che consiste, ormai l’avrete intuito, nell’aver messo a punto un’App che permette di selezionare una serie di rumori di sottofondo tra cui scegliere per far addormentare gli insonni pargoli: dal rumore delle onde che infrangono (la “ninna nanna” preferita delle gemelline Nifield, Gwyneth e Madeleine, che ora hanno 1 anno), al ticchettio della pioggia, fino al tipico brusio, con rumore di stoviglie, di un ristorante.


    L’App base, scaricabile gratuitamente, consta di 12 sonorità mentre ben 150 ve ne potrete garantire con una modica spesa. L’idea si è rivelata talmente vincente, che ora non solo il buon Matthew può godersi intere notti di sonno ristoratore (dato che le pupe, con la nuova App, dormono come ghiri), ma soprattutto è diventato ricco! Con la famigliola si è trasferito nell’assolata California, dove è stato assunto per progettare nuovi software, dopo che la sua White Noise Ambiance è diventata l’App di “genere” più scaricata al mondo. Complimenti a Mr Nitfield e buona nanna a tutti…

    464

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniFigliHi-TechMenteinsonnianeonato Ultimo aggiornamento: Lunedì 09/01/2012 11:13
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI