Napoli, spara e ferisce ex moglie e il nuovo compagno: aveva già ucciso in passato

da , il

    Napoli, spara e ferisce ex moglie e il nuovo compagno: aveva già ucciso in passato

    Un dramma della gelosia: un uomo spara alla sua ex moglie e al suo nuovo compagno. E’ successo davanti al tribunale di Napoli , al Centro Direzionale, intorno alle 13.40. Il responsabile del gesto è Giuseppe Antonucci, 54 anni, di Casalnuovo, padre di due bambini. Dopo avere sparato e ferito la coppia, è fuggito verso la sua vettura, parcheggiata in piazza Cenni, ha abbandonato l’arma del delitto ed è scappato. E’ stato raggiunto telefonicamente da due poliziotti che l’hanno convinto a costituirsi. Nel mentre, una volante della polizia, si stava recando verso l’abitazione di Antonucci, per accertarsi che i due figli stessero bene e non fossero in pericolo.

    Per fortuna dei 5 colpi esplosi che hanno ferito alla testa la donna e all’addome il nuovo partner di lei, nessuno è stato letale: la donna, più grave, è stata trasportata all’ospedale Loreto Mare con la prima ambulanza. Poco dopo la seconda vettura ha trasportato il secondo ferito al San Giovanni Bosco. Al momento non sono note condizioni di salute dei due feriti.

    Il precedente di Antonucci: aveva ucciso la prima moglie

    Dagli accertamenti è venuto fuori un particolare agghiacciante: l’aggressore, Giuseppe Antonucci aveva già ucciso in passato: circa 26 anni fa, il 25 gennaio del 1991, ha ammazzato la sua prima moglie, Loredana Esposito. Per quell’omicidio, avvenuto nel Rione Luzzatti, Antonucci venne condannato a 20 anni di carcere, il 2 febbraio del 1993. Al culmine della lite nell’abitazione della coppia, pare che Antonucci avesse ferito anche il cognato e la suocera.

    La seconda moglie, dalla quale è separato, è invece la 40enne che ora è ricoverata in ospedale per le ferite ricevute.

    Troppe violenze contro le donne negli ultimi giorni

    Purtroppo è il quarto caso di violenza contro le donne in pochi giorni: dopo l’aggressione alla 22enne di Messina Ylenia Bonavera da parte dell’ex che le ha gettato addosso la benzina, ieri a Rimini l’ex modella Gessica Notaro è stata aggredita dal suo ex con l’acido, nonostante avesse il divieto di avvicinamento alla ragazza. Per fortuna invece è stata evitata la tragedia a Pistoia: i carabinieri hanno arrestato un giovane che viaggiava in auto con un martello, che con tutta probabilità stava per recarsi a casa della donna che lo ha lasciato. L’uomo aveva già minacciato di morte la ex, succube di stalking. Una delusione amorosa che avrebbe potuto sfociare in una tragedia della gelosia come è successo a Napoli. Oggi però un’altra donna ha perso la vita per mano di un uomo: Monia, la psicologa 45enne, che è stata accoltellata dall’ inquilino al quale aveva chiesto di pagare gli affitti arretrati.