Mondiali Nuoto 2017, Federica Pellegrini vince l’oro nei 200 metri stile libero

La campionessa di nuoto sale di nuovo sul gradino più alto del podio vincendo l'oro nella sua disciplina preferita. Federica Pellegrini si è concentrata solo sullo sport e ha regalato una nuova incredibile emozione ai suoi fan, in una gara condotta con precisione chirurgica.

da , il

    Federica Pellegrini vince l’oro nei 200 metri stile libero ai Mondiali di nuoto di Budapest 2017. La disciplina di cui lei è sempre stata la regina, torna a far brillare la nostra stella azzurra. La campionessa, al settimo podio mondiale consecutivo, è l’atleta dei record e ha regalato più di una sorpresa al suo affezionato pubblico.

    Federica Pellegrini oro a Budapest 2017

    Federica Pellegrini medaglia d’oro a Budapest nei 200 stile libero. Conquista il settimo podio consecutivo in una competizione mondiale. La fuoriclasse del nuoto azzurro si regala un record alla soglia dei 29 anni, impresa mai riuscita prima d’ora a una donna. Dopo aver lottato con gli spettri delle sue ansie, la stella rosa del panorama agonistico nazionale firma un nuovo spettacolo in vasca, in quei 200 stile libero che in semifinale avevano lasciato pregustare il sapore di una straordinaria vittoria.

    L’azzurra si è imposta con il tempo di 1’54”73 davanti alla statunitense Ledecky e all’australiana McKeon, argento ex aequo con un tempo di 1’55”18. Pellegrini, ancora incredula per l’incredibile gara, ha condotto una sfida chirurgica in cui ha tirato fuori tutte le sue energie per strappare un oro straordinario che resterà negli annali dello sport italiano e internazionale.

    Un podio da record

    Martedì la Pellegrini si è sentita bene sia in batteria che in semifinale, ma la Fenice ha precisato sin da subito, quasi per scaramanzia, che le performance idilliache che precedono una gara non danno la misura esatta della possibile conquista di una finale, e Rio 2016, in questo, ha fatto scuola. Un ottavo mondiale, quello di Budapest 2017, che per la Pellegrini ha il colore oro. Settima finale consecutiva guadagnata nella disciplina, con sette medaglie in fila nel cassetto, Fede ha il record del mondo.

    Partita con il quarto tempo (un soddisfacente 1’55”58) che l’ha posizionata dietro Katie Ledecky (tre ori nei 400, 1.500 e 4×100 stile), la McKeon e la sorprendente russa Popova e davanti all’ungherese Hosszu, si è messa all’inseguimento della sua settima medaglia iridata nei 200 sl. Una rosa di grandi stelle del nuoto in cui la nostra atleta ha brillato di luce propria, come se fosse una nuotatrice di primo pelo che aggredisce senza sconti gli avversari. Una gara “all’ultimo sangue”, l’aveva definita la Pellegrini, e così è stato.

    Dopo le medaglie delle atlete azzurre di Budapest 2017, quella conquistata da Federica Pellegrini consegna al pubblico un’incredibile cornice a sigillare le grandi imprese agonistiche dell’Italia in questo campionato del mondo.

    Dopo l’oro l’annuncio: “Il mio ultimo 200 stile libero”

    Dopo l’oro, continuerà lungo un altro percorso, ha dichiarato la Pellegrini, che ha anche annunciato il carattere “finale” di questa gara: “Questo è stato il mio ultimo 200, continuerò con un altro percorso”, indicando all’orizzonte altri progetti agonisitici. Primo fra tutti, si augurano i fan, le Olimpiadi di Tokio 2020, che sarebbero il settimo appuntamento con i Giochi nella sua brillante carriera.