Natale 2016

Mondiali 2014, la Cerimonia d’apertura [FOTO]

Mondiali 2014, la Cerimonia d’apertura [FOTO]
da in Mondiali 2014
Ultimo aggiornamento:

    Un’esplosione di colori ed emozioni. Così è il Brasile, così sono i Mondiali. Il risultato non poteva che essere strepitoso. A testimoniarlo la Cerimonia di apertura del Campionato del Mondo 2014, breve ma davvero spettacolare che è andata in scena allo stadio Arena Corinthians di San Paolo e che ha coinvolto, come protagonisti, seicentosessanta persone. L’avventura mondiale è iniziata ufficialmente alle 15.30 locali (20.15 italiane) quando, sul pallone psichedelico, posto al centro del prato del campo e animato da migliaia di luci, è comparsa la scritta “Benvenuti” nelle diverse lingue mondiali.

    La cerimonia d’apertura naturalmente dedicata alla cultura brasiliana, si è articolata in tre momenti raffiguranti tre delle principali realtà che animano la terra verdeoro: la natura, la gente e il calcio.
    Così a dare il via ai Mondiali è stata proprio la natura brasiliana rappresentata con costumi, trucchi, animazione e danzatori che hanno rappresentato le foreste e i colori tipici della terra brasiliana. Dalla natura si è passati alla gente. Sul prato dello stadio un incrocio di persone, culture e passioni davvero emozionante il cui culmine si è vissuto con le esibizioni di capoeira, arte marziale brasiliana scambiata spesso per una danza perché eseguita a tempo di musica.

    Infine il terzo tesoro del Brasile: il calcio, rappresentato da centinaia di bambini che, vestiti con le divise delle trentadue squadre impegnate al Mondiali, si sono divertiti palleggiando e sfoggiando sorrisi e passione. A questi si si sono aggiunti altri bambini travestiti da palloni in una danza di colori che, insieme al pallone psichedelico, hanno creato un’immagine stupenda al centro del campo. Stupenda come la scena del simbolico calcio d’inizio dato un ragazzo paraplegico grazie ad un’innovativa armatura inventata da uno scienziato brasiliano in grado di connettere i comandi dati dal cervello.

    Sul prato rientrano tutti i protagonisti della cerimonia e, sul sottofondo dei tamburi, si apre il pallone psichedelico da cui escono i tre attesissimi cantanti: la brasiliana Claudia Leitte, Jennifer Lopez e il rapper Pitbull che, con la loro canzone We Are One, inno ufficiale dei Mondiali di Calcio 2014, hanno fatto ballare e cantare tutto lo stadio, naturalmente colorato verdeoro dai migliaia di supporters.
    Jennifer Lopez, la cui presenza alla cerimonia è stata in dubbio fino all’ultimo, si è mostrata in ottima forma in uno strizzatissimo abito verde, scatenandosi sulle note della sua canzone con passi da vera ballerina.
    Terminata la cerimonia d’apertura, durata solo venticinque minuti, il prato dell’Arena Corinthians è stato prontamente sgomberato per ospitare la prima gara mondiale: Brasile-Croazia, terminata 3-1 per i padroni di casa. Da ora in poi toccherà ai ventidue giocatori in campo riproporre l’aria di festa respirata durante la cerimonia inaugurale in virtù dei valori sportivi e culturali.

    504

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondiali 2014

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI