Miss Italia 2012: Tara Gandhi incontra le finaliste [FOTO]

Miss Italia 2012: Tara Gandhi incontra le finaliste [FOTO]
da in Bellezza, Mente, Miss Italia
Ultimo aggiornamento:

    Il concorso di Miss Italia 2012 si ricorderà probabilmente a lungo, e per un motivo davvero interessante. Forse per la prima volta la bellezza femminile non sarà l’unico tema dominante su cui questo concorso, il più antico e amato nel nostro Paese (in pratica una vera e propria istituzione), verterà. Irrompe, come un vento orientale caldo e speziato, anche un tema che teoricamente con l’estetica del corpo ha poco a che vedere: la spiritualità. E’ Tara Gandhi, nipote del grande Mahatma, che con la sua sola presenza tra le finaliste del concorso, è riuscita a regalare quest’impronta speciale e inedita all’atmosfera di Miss Italia.

    Naturalmente a Montecatini, nuova sede di Miss Italia che ha sostituito la storica location di Salsomaggiore Terme, si continueranno a vedere splendide fanciulle in costume da bagno (rigorosamente intero, pare) e in abito da sera sfilare davanti alla Giuria con il proprio numero di riconoscimento. Come sempre assisteremo alle prove di ballo e sentiremo le aspiranti Miss Italia raccontare i propri sogni e le proprie aspirazioni, e forse ci annoieremo un po’, fa parte della tradizione. Ma date le premesse probabilmente attorno alla scelta della ragazza più bella d’Italia ci saranno anche tante altre cose stimolanti da vedere e da sentire.

    Storie, soprattutto. Volti che ci raccontano di mondi diversi, e saranno quelli, sicuramente affascinanti, delle aspiranti Miss Italia nel Mondo, sezione del concorso dedicata esclusivamente alle giovani di origine straniera che risiedano nello Stivale da almeno un anno. Ma in questo strano anno di crisi e mitologiche ondate di calore, anche le nostre connazionali forse ci stupiranno per maturità e preparazione. Donne toste, non solo belle, di questo il nostro Paese ha bisogno.

    Le finaliste hanno avuto l’opportunità davvero preziosa di incontrare Tara Gandhi il 23 agosto, in un pomeriggio che ha segnato l’apertura ufficiale del concorso, ma che soprattutto ha creato quella particolare atmosfera che solo le persone di grande carisma, e di grande spiritualità, sono in grado di generare.

    Il tasso di commozione è salito alle stelle quando una delle finaliste, Gloria Regulescu (Miss Eleganza Silvian Heach Puglia), al sentir parlare di un argomento emotivamente d’impatto quale quello della forza delle donne e interpellata a proposito, si è espressa con queste parole:

    “Sentendo accennare alla forza delle donne ho pensato alla mia mamma che ha avuto la forza di crescermi da sola”. Una semplice frase, piena di riconoscenza e di amore, che ha sollevato un enorme applauso da parte delle altre concorrenti. Del resto, come ha rilevato un sondaggio condotto proprio tra le miss, in generale è la figura materna il punto di riferimento femminile per le giovani italiane. Ma l’atmosfera di raccoglimento, di tensione spirituale, è stata celebrata dalle 222 finaliste anche con l’abbigliamento.

    Tutte, durante l’incontro con Tara Gandhi, indossavano jeans e una semplice t-shirt bianca con delle scritte davvero appropriate. “La vera bellezza si trova nella purezza del cuore” e “Vedo e trovo la bellezza nella verità”, riflessioni tratte dal pensiero elevatissimo del Mahatma, si potevano leggere sulle maglie candide, quasi a voler ricordare che quel bell’involucro che tutti ammiriamo, alla fine è solo… un involucro, e che il cuore, la mente, lo spirito, sono ciò che ci rende unici e speciali, ciò che non passa, che non invecchia. Date un’occhiata alla fotogallery dell’evento, in attesa di Miss Italia 2012!

    640

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaMenteMiss Italia Ultimo aggiornamento: Sabato 25/08/2012 08:16
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI