Natale 2016

Miss Islanda si ritira dal concorso di bellezza: la obbligavano a dimagrire

Miss Islanda si ritira dal concorso di bellezza: la obbligavano a dimagrire
da in Attualità, Bellezza, Celebrità straniere, Moda
Ultimo aggiornamento:

    Arna Ýr Jónsdóttir è stata Miss Islanda 2015, una ragazza bellissima, in perfetta forma fisica eppure si ritira dal concorso di bellezza. Per gli organizzatori infatti era troppo grassa e la obbligavano a dimagrire: niente colazione, a pranzo solo un’insalata e per cena solo acqua. Questi i “consigli” del patron del concorso Miss Grand International. Secondo lui Arna avrebbe dovuto perdere qualche chilo e ridurre le spalle troppo larghe. Arna ha detto no senza pensarci due volte: “Se non vi piaccio per come sono realmente, allora non meritate di avermi in concorso”. Da ragazza decisa e matura ha rifiutato quindi la finale di domani a Las Vegas, dove avrebbe gareggiato con le altre miss di tutto il mondo.

    “Io sto bene come sono. Se ho le spalle più larghe rispetto alle altre ragazze è perchè faccio parte della squadra islandese di atletica e ne vado orgogliosa”.
    Un messaggio molto importante quello annunciato dalla giovane islandese e che ha trovato ampio consenso sul web. I suoi fan infatti hanno applaudito e sostenuto la scelta della reginetta di bellezza. Non ha rimpianti e anzi lascia una riflessione alle sue follower e a tutte le donne: “siate belle a modo vostro, non lasciate che vi dicano il contrario”. Il rifiuto coraggioso della modella è stato dettato dall’amore per sé stessa, non permettendo a rigidi canoni estetici di minare la sua autostima. Un monito che tante colleghe in passerella dovrebbero ascoltare perché, come insegna Arna, prima di tutto bisogna amare e rispettare noi stesse. Una donna non deve essere giudicata positivamente solo in relazione alla perfezione estetica.

    La discriminazione degli organizzatori del concorso di bellezza riapre la polemica che purtroppo è sempre attuale: la richiesta ossessiva della perfezione fisica, della magrezza assoluta per le modelle. Anche il concorso più longevo e prestigioso del nostro paese, Miss Italia, quest’anno ha voluto dare un segnale forte, aprendo le porte del concorso alle cosiddette curvy. E’ vero che ci sono state polemiche, ma la seconda classificata a Miss Italia 2016 è stata proprio la curvy Paola Torrente. E comunque segnali importanti negli ultimi anni non sono mancati. Basti pensare alla scelta rivoluzionaria di Vogue che ha deciso anni fa di bandire dalle proprie copertine modelle troppo magre, che potessero essere associate a canoni estetici pericolosi. Molte riviste e case di moda seguirono l’esempio soprattutto dopo la morte della modella Luisel Ramos nel 2007.

    Nonostante la giovanissima età Arna, 20 anni, ha le idee chiare e sa come farsi rispettare. E adesso anche ammirare, non solo per la sua oggettiva bellezza, ma per il gesto che l’ha resa popolare. Non si è lasciata condizionare dalle assurde imposizioni degli organizzatori del concorso, che dicono si sia trattato di un’incomprensione. Lei nega e abbandona per il momento le passerelle, perchè ritiene tutto ciò un insulto. Senza rimpianti dice: “me ne vado da vincitrice e con orgoglio”. Come darle torto? Voi che ne pensate? Per noi è bellissima, e soprattutto ha dimostrato di essere una donna di grande personalità e con un messaggio importante da veicolare nell’ambiente della moda.

    568

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàBellezzaCelebrità straniereModa

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI