Milano Moda Donna PE 2011: Ermanno Scervino

da , il

    La collezione Ermanno Scervino primavera estate 2011 da un taglio netto con gli sfarzi e le soluzioni sontuose da sera, per proporre uno stile decisamente portabile, orientato al grande mercato, e non più ad una nicchia ristretta di acquirenti. Della collezione fanno parte minidress maliziosi e sbarazzini, maglie e camicie vagamente maschili ed abiti dall’ispirazione retrò.

    Ermanno Scervino per la primavera estate 2010 sceglie nuance candide e delicate come il panna, il bianco, che si riconferma un trend anche per la prossima stagione estiva, il nudo e il latte, con incursioni di carta da zucchero e bagliori di ocra dai riflesse gold.

    A fare da principe alla collezione è però il cioccolato, che diventa il nuovo nero della passerella.

    I tessuti scelti per la collezione estiva, sono leggeri e delicati come organza, popeline di cotone e nappa extra-fine, lavorata al laser, doppiati di macramè e tricot, intrecci, geometrie e plissettature per regalare anche un piacevolissimo effetto tridimensionale.

    L’ispirazione degli abiti è futuristica-retrò enfatizzata dal look delle modelle che sfoggiano uno smagliante caschetto biondo platino.

    Ermanno Scervino, affronta quindi il futuro con le certezze del passato, proponendo tagli rivisitati, ma in una chiave davvero speciale.