NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Milano, aggredito da ragazzini dopo un rimprovero: 56enne in coma

Milano, aggredito da ragazzini dopo un rimprovero: 56enne in coma

E’ in coma a causa di una grave emorragia il 56enne che venerdì sera è stato aggredito in Via Donna Prassede a Milano da un gruppo di ragazzini. L’uomo aveva rimproverato uno di loro per schiamazzi ed è partita la spedizione punitiva: uno l’ha colpito alla nuca con l’ombrello. Si indaga sui giovani del quartiere.

da in Attualità, Cronaca
    Milano, aggredito da ragazzini dopo un rimprovero: 56enne in coma


    Il 56enne aggredito venerdì a Milano da un gruppo di ragazzini è in coma. L’uomo li aveva rimproverati per schiamazzi notturni: lo hanno circondato e uno di questi si è scagliato contro di lui colpendolo con un ombrello alla nuca. L’uomo è stato ricoverato alla clinica Humanitas a Rozzano ed era ancora vigile, collaborava coi medici.
    Nella notte successiva però le sue condizioni si sono aggravate a causa dell’emorragia cerebrale nella zona della nuca dove è stato colpito e al momento si trova in stato di incoscienza. Secondo quanto trapelato, l’impiegato è in pericolo di vita.

    L’aggressione è avvenuta in via Donna Prassede, periferia Sud di Milano, zona Famagosta.
    L’uomo stava rincasando con la moglie dopo una serata di ballo e intorno alla mezzanotte del venerdì sera si è imbattuto nei ragazzini nel cortile del suo quartiere. Uno di loro girava in scooter, impennava, dava di gas, facendo molto rumore. E’ così che il 56enne lo ha rimproverato ed è seguito il pestaggio da parte degli amici, una sorta di spedizione punitiva. Hanno circondato l’uomo e lo hanno colpito alla testa con un ombrello. A dare l’allarme è stato un vicino, secondo il quale sarebbero stati 4 o 5 ragazzini ad essersi scagliati contro l’uomo.

    I militari stanno ascoltando la moglie della vittima per risalire all’identità dei giovani, perché impossibilitati a parlare con l’uomo. C’è stato un peggioramento infatti delle sue condizioni nella notte tra sabato e domenica che lo hanno portato in coma farmacologico.

    I carabinieri della Compagnia Porta Magenta stanno passando al vaglio anche le registrazioni delle telecamere vicine al cortile dove è avvenuta l’aggressione. Non escludono che si tratti di residenti nel quartiere, anche minorenni. Nel luogo del pestaggio non sono state rinvenute nè bottiglie di alcol, né tracce di consumo di droga.

    BABYGANG DI VIGEVANO: I MINORENNI CHE COMMETTONO ABUSI E VIOLENZE

    Solo qualche giorno fa, gli uomini in divisa hanno arrestato sempre a Milano, 8 giovani, tra cui ben 6 minorenni che il 22 gennaio scorso hanno aggredito due ragazzi omosessuali nella discoteca Karma in zona Corvetto.
    Il gruppo di giovanissimi ha messo in atto l’aggressione omofoba, insultando e picchiando due ragazzi gay.
    Purtroppo i reati commessi da minori sono in aumento, dalle aggressioni, alla violenza, alle rapine.

    496

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàCronaca
    PIÙ POPOLARI