Michelle Obama First lady: le somme del suo mandato tra difficoltà e grande consenso [FOTO]

Michelle Obama First lady: le somme del suo mandato tra difficoltà e grande consenso [FOTO]
da in Attualità, Celebrità straniere, Donne in Carriera, Politica, Michelle Obama
Ultimo aggiornamento:

    Michelle Obama è senza ombra di dubbio la First lady americana più amata e apprezzata degli ultimi decenni. La moglie del presidente degli Stati Uniti d’America è la prima donna afroamericana a ricoprire il ruolo di First lady e fra pochi mesi terminerà il suo mandato costellato da numerosi successi e qualche difficoltà. La 52enne avvocata statunitense ha più volte ribadito alla stampa e in generale ai media che molte sue battaglie sociali, civili e culturali continueranno anche dopo la fine del suo mandato. Al South by Southwest Festival 2016 di Austin in Texas, Michelle Obama ha inoltre ribadito di non aver alcuna intenzione di partecipare alla corsa per la presidenza degli Usa, né ora né in futuro.

    Una delle ultime battaglie avviate dalla moglie del 44º presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama si intitola Let Girls Learn. Un’importantissima e pregevole iniziativa lanciata a dicembre 2015 volta ad aiutare più di trenta milioni di ragazze che non possono andare a scuola in tredici Paesi: Albania, Benin, Burkina Faso, Cambogia, Etiopia, Georgia, Ghana, Moldavia, Mongolia, Mozambico, Tailandia Togo e Uganda. Tutto ciò sarà possibile grazie al proficuo lavoro di settemila volontari dei Peace Corps. Questo utilissimo programma consentirà di trovare delle soluzioni con le comunità locali per abbattere le barriere che impediscono alle ragazze di frequentare la scuola secondaria.

    Michelle Obama ha lanciato la campagna social #62MillionGirls per la scolarizzazione femminile durante il Global Citizen Festival a fine settembre 2015. Un’iniziativa a cui hanno aderito tantissime star del jet set mondiale e di Hollywood con l’obiettivo di spiegare come la scuola ha inciso sulla propria vita e come potrebbe rivoluzionare quella di tante ragazze che non vi hanno accesso.

    GUARDA LE FOTO DEI LOOK DI MICHELLE OBAMA

    Fin dai primi tempi dell’insediamento alla Casa Bianca, la moglie di Barack Obama conduce una lodevole battaglia contro l’obesità infantile. Ha infatti avviato una campagna volta a incentivare l’allattamento al seno contro l’obesità infantile.

    Una pratica molto importante poiché come ha più volte dichiarato l’avvocata americana “è importante intervenire subito poiché i bambini che vengono allattati al seno più a lungo sono meno esposti al rischio obesità, e siccome è importante prevenire l’obesità subito, ci stiamo adoperando per promuovere l’allattamento al seno soprattutto nella comunità afro-americana, dove il 40% dei nostri bambini non viene allattato al seno, neanche nelle prime settimane di vita”.

    Un’altra delle sue campagne storiche contro la sedentarietà e l’obesità è Let’s move, ovvero Muoviamoci. In America il problema dell’obesità infantile è molto diffuso: ne soffre un bambino su tre. Lotta contro l’obesità, alimentazione corretta per i bambini e regolare attività fisica sono i pilastri principali di questa battaglia. Let’s move perché come ha più volte detto Michelle Obama: “Smettiamola di stringerci le mani e di parlarne citando le statistiche. Dobbiamo muoverci, dobbiamo agire, diamo ai nostri bambini il futuro che si meritano”. La crociata salutista di Michelle Obama ha creato non poche difficoltà al Governo americano che ha avuto diversi problemi nel monitorare ed effettuare gli opportuni controlli sulle oltre 25mila aziende che operano nel settore biologico.

    SCOPRI CHI POTREBBERO ESSERE LE NUOVE FIRST LADY

    Michelle Obama, che è stata eletta più volte donna più potente e influente dell’anno, lascerà un segno indelebile nella storia degli Stati Uniti d’America grazie alle sue numerose battaglie sociali, culturali e civili, oltre che per il suo stile originale e la sua eleganza innata.

    675

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàCelebrità straniereDonne in CarrieraPoliticaMichelle Obama Ultimo aggiornamento: Sabato 25/06/2016 07:39
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI