Natale 2016

Metti in riga i tuoi capelli, centrale o laterale?

Metti in riga i tuoi capelli, centrale o laterale?
da in Acconciature, Capelli, Capelli corti, Capelli lunghi, Look, Style, viso
Ultimo aggiornamento:

    Riga capelli

    Teoricamente è la cosa più semplice del mondo: la riga in testa, che divide i nostri capelli in due bande, siamo abituate a farcela fin da bambine. In genere si predilige il lato in cui naturalmente le chiome tendono a dividersi (ce n’è sempre uno in ogni testa), oppure la tracciamo artificialmente con il pettine a seconda del tipo di acconciatura che intendiamo farci. E tuttavia, proprio così semplice non è. Mettere in capelli in riga non è solo un mezzo necessario per non finire con ciuffi sugli occhi e tenerli invece sempre in ordine, come ci hanno insegnato le nostre mamme e nonne (che avevano una precisione millimetrica nel tracciarla, quasi avessero il righello in mano, tanto veniva dritta).

    Significa anche decidere che tipo di personalità vogliamo dare alla capigliatura, e anche al nostro viso, perché le cose cambiano, se la facciamo laterale o centrale. Ma come si fa a stabilire quale ci sta meglio? Provare le varie opzioni, a proposito di riga (centrale, laterale destra, laterale sinistra, molto laterale, leggermente decentrata ecc.) è sicuramente il sistema migliore per trovare la nostra, tuttavia, è utile tenere a mente qualche suggerimento. Vediamo.

    Riga laterale

    La riga laterale è davvero molto carina e femminile, ma a chi sta bene? Certamente alle fanciulle che abbiano un viso regolare, ma anche a tutte coloro che abbiano un bel volto rotondo, anche un po’ paffuto. In questo secondo caso, però, per evitare di accentuare l’effetto tondo, sarà meglio tracciarla bassa, ovvero molto laterale, piuttosto lontana dal centro della fronte. Per individuare il punto perfetto della scriminatura laterale (a seconda che la vogliate più o meno bassa) dovete tenere come riferimento l’angolo più alto (per quella bassa) o l’inizio del sopracciglio (per la riga alta).

    Riga centrale

    La riga centrale è davvero molto bella, perché dona un affetto di simmetria e di ordine molto d’effetto. Ma non sta bene a tutte.

    In genere si adatta perfettamente ai visi regolari (a cui però sta bene tutto), e ai volti squadrati, lunghi, con lineamenti marcati. Una volta stabilito che questo tipo di scriminatura centrale alla Lucia Mondella vi sta bene, potete giocare un po’ sulle masse dei capelli. Se sono mossi e ricci, ad esempio, l’effetto è molto bello, ma anche acconciare le bande laterali sollevandole (o intrecciandole, secondo gli ultimi trends) e lasciando qualche ciocca che sfugge ai lati del viso (un po’ come le pettinature rinascimentali) è una soluzione splendida, davvero molto femminile e romantica. Per quanto riguarda il look Pocahontas, un po’ hippie, con la riga centrale e i capelli liscissimi che scendono lateralmente incorniciando il viso, è un po’ mortificante se i vostri lineamenti non sono perfetti, con zigomi ben delineati e fronte non eccessivamente alta o bassa. In ogni modo, non siate monotone, provate tutte le soluzioni possibili, magari sono diverse le righe che vi stanno bene!

    617

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AcconciatureCapelliCapelli cortiCapelli lunghiLookStyleviso

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI