Max Biaggi, incidente in pista a Latina: eseguito un drenaggio toracico

Il campione Max Biaggi ricoverato al San Camillo di Roma dopo il grave incidente sul tracciato del Sagittario a Latina: lo schianto mentre erano in corso le prove per gli Internazionali di Supermoto. Trasportato in elisoccorso in codice rosso, ha fratture multiple e si trova in rianimazione. Prognosi riservata, sottoposto a intervento chirurgico per posizionare un drenaggio toracico.

da , il

    Max Biaggi, incidente in pista a Latina: eseguito un drenaggio toracico

    Grave incidente motociclistico per Max Biaggi, in pista a Latina, dove era in corso l’allenamento in vista degli Internazionali di Supermoto di domenica 11 giugno. Si è reso necessario l’intervento dell’elisoccorso, e il pilota è stato trasferito in codice rosso al San Camillo di Roma, con un severo trauma toracico e spinale. Sottoposto a un intervento chirurgico per posizionare un drenaggio toracico, è in terapia intensiva. Si trovava sul tracciato del Sagittario, dove si è schiantato a forte velocità per cause ancora da accertare. La prognosi resta riservata, mentre la fidanzatata, Bianca Atzei, ha annullato il concerto previsto in provincia di Viterbo. Biaggi ha conquistato sei volte il campionato mondiale, 4 in classe 250 e 2 in Superbike.

    Max Biaggi, intervento chirurgico per posizionare un drenaggio toracico

    Anno nero per le due ruote: dopo il gravissimo incidente, costato la vita al campione MotoGP 2006 Nicky Hayden, ora è nuovamente paura per il pilota 45enne Max Biaggi, dopo la grave caduta che l’ha visto protagonista in pista a Latina. Il pilota italiano non è in pericolo di vita e risponde agli stimoli, ma il quadro clinico è “in evoluzione”. È collaborativo e avrebbe spiegato la dinamica della caduta ai medici del San Camillo di Roma.

    Sottoposto ad accertamenti neurologici e radiologici, secondo il bollettino diramato sabato pomeriggio presenta “parametri vitali soddisfacenti” ed è stato reso noto che “gli esami radiologici effettuati nel corso della mattinata hanno evidenziato un incremento della falda di pneumotorace destro. È stato posizionato un drenaggio toracico. L’intervento è stato eseguito con perfetto esito dall’équipe della chirurgia toracica”.

    Il pilota trasferito in rianimazione

    Il primo bollettino medico venerdì, alle 16, ha riferito di “fratture costali multiple e trauma toracico importante“, ritenuto dal direttore del Dea, Emanuele Guglielmelli, “a rischio evolutivo”. Per questo i medici hanno ritenuto opportuno il trasferimento del pilota in rianimazione, con prognosi riservata. Il pilota, salvo complicazioni, dovrebbe rimettersi in 30 giorni.

    L’incidente di Max Biaggi sul tracciato del Sagittario a Latina

    Il sei volte campione del mondo (4 in classe 250 e 2 in Superbike) era impegnato sul tracciato del Sagittario a Latina, quando per cause ancora da chiarire si è schiantato riportando gravi traumi a carico del tronco e della spina dorsale. Stava effettuando un allenamento prima della gara degli Internazionali di Supermoto classe Onroad, di domenica 11 giugno. Con lui in pista anche due giovani piloti del team di cui è manager.

    Il padre di Max Biaggi: “Sarebbe ora che la finisse”

    Rabbia nelle parole del padre del campione, giunto al capezzale di suo figlio dopo il grande spavento. Con lui anche la madre di Biaggi, la fidanzata Bianca Atzei ed Eleonora Pedron, ex compagna e madre dei suoi due figli. “Sono 25 anni che ho paura per il fatto che mio figlio corre, sarebbe ora che la finisse. Gliel’ho detto anche ieri sera a cena”, ha detto il padre. Nel 2013, proprio sulla stessa pista, un tragico incidente provocò la morte di un giovane pilota, Doriano Romboni, durante il Sic Day, memorial in ricordo di Marco Simoncelli.

    SCOPRI LA BIOGRAFIA DI MAX BIAGGI E LE CURIOSITÀ SULLA SUA VITA

    Dolcetto o scherzetto?