Matrimoni gay in Germania: il Parlamento approva le nozze omosessuali

Voto storico in Germania: il Bundestag tedesco ha approvato con 393 voti favorevoli il matrimonio omosessuale. Tra i voti contrari quello della cancelliera Angela Merkel per la quale “il solo matrimonio vero è tra uomo e donna”. La proposta della legalizzazione delle nozze gay è stata proposta dal partito Spd.

da , il

    Matrimoni gay in Germania: il Parlamento approva le nozze omosessuali

    La Germania ha detto Sì: il Parlamento tedesco ha approvato la legge che consentirà i matrimoni gay. Nonostante il voto contrario di Angela Merkel, per la quale “il matrimonio è solo tra uomo e donna”, il Bundestag tedesco ha dato il lascia passare alle nozze omosessuali. Il No della cancelliera è andato ad aggiungersi ai 226 voti, mentre per il Sì si sono pronunciati 393 deputati.

    Voto storico in Germania: legali i matrimoni omosessuali

    E’ un voto storico quello della Germania, dove ieri è avvenuta la votazione conclusa con 393 voti favorevoli, 226 contrari e 4 astenuti. Tra quei No c’era proprio quello della Merkel: per la cancelliera l’unico matrimonio vero è quello tra uomo e donna. La Merkel però, nonostante avesse chiaramente ribadito la sua presa di posizione, ha deciso di lasciare libertà di voto alla Cdu (Unione Cristiano-Democratica di Germania), di cui è presidente.

    La legge che garantisce pari dignità tra le nozze tra persone eterosessuali e omosessuali era stata proposta invece dai socialdemocratici dell’Spd. A esultare per il risultato anche i Grunen ( Verdi) e le fila dei Linke (Sinistra).

    Le unioni civili in Germania

    La Germania che da oggi apre alle nozze gay vede comunque da anni riconosciute le coppie di fatto: le “eingetragenen Partnerschaften”, le unioni civili, approvate nel 2001 dal Governo di Schöder e Fischer, 15 anni prima del Ddl Cirinnà divenuto effettivo nel 2016. Nel corso degli anni hanno subito modifiche per estendere sempre di più i diritti delle coppie di fatto, specialmente quelle dello stesso sesso. Una delle ultime per esempio tre anni fa con l’equiparazione del trattamento fiscale tra famiglie omo e etero.

    Angela Merkel, favorevole alle unioni civili, si era sempre espressa invece contro un’equiparazione con il matrimonio tra uomo e donna. Allo stesso tempo ha tenuto a rimarcare che comunque, negli ultimi anni in Germania, erano già state eliminate un poco alla volta tutte le discriminazioni contro le coppie gay alle quali mancava solo il diritto di adottare bambini.

    Ora con questo voto storico, arrivato dopo un lunghissimo ed estenuante dibattito, la Germania legalizza i matrimoni tra persone dello stesso sesso.

    “Spero che il voto di oggi non solo promuova il rispetto delle differenze, ma porti anche più coesione sociale e pace”, ha concluso la cancelliera tedesca Angela Merkel.