Natale 2016

Marmellate fatte in casa: consigli e suggerimenti

Marmellate fatte in casa: consigli e suggerimenti
da in Cucina, Dolci, Frutta, Ricette, Ricette marmellata
Ultimo aggiornamento:

    marmellata fatta in casa ricetta

    Le marmellate fatte in casa sono buonissime e danno grandi soddisfazioni, sono semplici e con un po’ di pazienza riuscirete a conservare un po’ di “estate” dentro i vostri barattolini. Le marmellate casalinghe sono genuine e sane, non contengono conservanti, stabilizzanti e coloranti e sono fatte con la frutta scelta da noi, matura e di ottima qualità. Scopriamo insieme tutti i segreti della marmellata fatta in casa e i consigli per una buona riuscita.

    marmellata con.fruttapec
    Il fruttapec è un gelificante che contiene la pectina, una sostanza che si ricava dalle mele e dagli agrumi e che riduce il tempo di bollitura della frutta a soli 3 minuti. In commercio esistono questi preparati in busta in tre diverse tipologie: 1 a 1 (1 chilo di frutta per 1 chilo di zucchero), 2 a 1 (1 chilo di frutta per 1/2 chilo di zucchero) e 3 a 1 (1 chilo di frutta per 330 gr di zucchero). In questo caso si deve mondare la frutta e tagliarla a pezzetti, poi si mette in una pentola spaziosa e si aggiunge il fruttapec, portate a ebollizione e fate sobbollire per un minuto. Aggiungete lo zucchero, portate a ebollizione e poi fate sobbollire per altri 3 minuti. Invasate, capovolgete i barattoli e li fate raffreddare. Questo metodo è perfetto per chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare alla marmellata fatta in casa.

    marmellata senza fruttapec
    Dato che la pectina è contenuta dentro le mele, perché non usare direttamente le mele? Il metodo più genuino e naturale per fare la marmellata è non usare le buste di gelificante. Prendete 1 chilo di frutta, ad esempio le fragole, e le mettete in una ciotola molto grande, poi aggiungete lo zucchero (diciamo 700 grammi ma la quantità dipende dalla dolcezza e dalla maturazione della frutta), e la scorza e il succo di un limone, poi fate riposare tutto per una notte intera.

    Il giorno dopo mettete la frutta e lo sciroppo di zucchero che si sarà formato (senza scorza) in una pentola grande e aggiungete una mela biologica con la buccia e tagliata in quattro, se volete potete togliere il torsolo. Cuocete e fate sobbollire per 20 – 30 minuti, poi con un passaverdure schiacciate la vostra marmellata in modo da togliere la buccia delle mele e schiacciare la frutta rimasta a pezzi, rimettete la purea nella pentola e fate sobbollire la marmellata per altri 20 minuti. Versate la marmellata bollente nei barattolini e poi li chiudete ermeticamente e li fate raffreddare capovolti.

    sterilizzare i vasetti
    Per sterilizzare i vasetti dovete metterli (freddi/temperatura ambiente) in una pentola piena di acqua fredda, poi la portate sul fuoco e fate bollire l’acqua per 20 minuti. A questo punto spegnete il fuoco e lasciate raffreddare tutto così senza toccare niente. Quando i barattoli saranno a temperatura ambiente, li asciugate con un panno e li conservate in dispensa. Aspettate 2 mesetti prima di gustare la vostra marmellata.

    631

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CucinaDolciFruttaRicetteRicette marmellata

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI