Natale 2016

Marilyn Monroe rivive sul grande schermo, ma ha il volto di Michelle Williams [VIDEO]

Marilyn Monroe rivive sul grande schermo, ma ha il volto di Michelle Williams [VIDEO]
da in Attrici, Cinema, Film
Ultimo aggiornamento:

    E’ una Marilyn Monroe all’apice del successo e dello splendore quella incarnata da Michelle Williams nella pluripremiata pellicola che esce oggi (con grande ritardo rispetto al resto del mondo) nelle sale cinematografiche italiane. Un film molto atteso, per certi versi sorprendente. E’ rischioso, per un’attrice in ascesa, giovane e di talento come la Williams, calarsi nella pelle di un vero e proprio mito. C’era davvero il pericolo di “bruciarsi”, di vedere una brillante carriera rovinata per aver osato troppo. Ma la dolce Michelle ha vinto la sua sfida, è riuscita nell’ardua impresa di far rivivere la meravigliosa diva di “A qualcuno piace caldo” sul grande schermo, grazie ad una intensa interpretazione e ad una stupefacente trasfigurazione fisica.

    “My week with Marilyn” (In Italia semplicemente “Marilyn”), è un film riuscito, perfetto per celebrare la bionda più esplosiva della cinematografia mondiale, a 50 anni dalla tragica e prematura morte. Diretto dal regista Simon Curtis, basa la sua sceneggiatura sui diari del regista e scrittore Colin Clark, non è un film biografico in senso stretto, perché si limita ad illuminare un preciso momento nella vita dell’attrice. Siamo nel 1956, Marilyn è al culmine della popolarità, della carriera e della bellezza, tutti la vogliono e lei decide di fare un film in cui nessuno crede, che uscirà con il titolo de “Il principe e la ballerina” e per il quale si imporrà anche come produttrice.

    Partner della diva e co protagonista, il grandissimo attore inglese Laurence Olivier, interpretato da Kenneth Branagh. Nel cast del film, oltre a Michelle e a Branagh, ci sono star del calibro di Julia Ormond (nel ruolo di Vivien Leigh, moglie di Olivier e all’epoca gelosissima della Monroe), Emma Watson e Judy Dench. Candidato a due premi Oscar (di cui uno proprio per la Williams, come miglior attrice protagonista, poi vinto da Meryl Streep per “Iron Lady”), “Marilyn” ha ricevuto moltissimi riconoscimenti, ma certamente la sua carta vincente è lei, la piccola, minuta, straordinaria Michelle Williams.

    Michelle Williams non assomiglia tantissimo a Marilyn Monroe, se non per il fatto di essere come lei bionda e chiara di carnagione.

    Certo, la luminosità non le manca, ma il suo fisico minuto ha richiesto qualche mese di dieta ingrassante per recuperare un minimo di quelle forme che fecero di Marilyn un’icona di sensualità. La carnalità della diva di “Quando la moglie è in vacanza”, è stata resa artificiosamente anche con delle strategiche imbottiture.

    Tuttavia, la trasformazione della Williams appare comunque credibile, perché giocata soprattutto sull’intensità delle espressioni. “Sono molto orgoglioso di questa Marilyn che Michelle ha avuto il coraggio di affrontare. Una sfida terrificante fare un film su Marilyn Monroe, mi consolavo pensando che non si trattava di una biografia ma di una finestrella sulla sua vita”, aveva raccontato il regista Curtis al Festival di Roma dell’anno scorso, quando il film venne presentato in anteprima in Italia. Ora, finalmente, anche noi possiamo goderci Marilyn-Michelle, e sognare… Intanto, date un’occhiata al trailer.

    604

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttriciCinemaFilm

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI