Natale 2016

Caso Madeleine McCann: avvistata a Roma ragazza che le somiglia

Caso Madeleine McCann: avvistata a Roma ragazza che le somiglia
da in Attualità, Minori scomparsi
    Caso Madeleine McCann: avvistata a Roma ragazza che le somiglia

    Sembra riaprirsi il caso irrisolto sulla scomparsa di Madeleine McCann: è stata avvistata a Roma una ragazza che le somiglia e che potrebbe essere proprio la minore scomparsa. E’ una giovane senzatetto, che parla solo inglese e che si aggira per le strade di Roma. Madeleine scomparve misteriosamente nel 2007 all’età di 4 anni in Portogallo e da allora, a parte avvistamenti risultati poi fasulli, non ci sono state più novità. Fino ad oggi, che la notizia rimbalza sui principali quotidiani inglesi: il Daily Mail, The Sun e Metro hanno dedicato le loro pagine alla donna misteriosa, probabile Madeline.

    Tutto è partito da un post di Lorena Kollobani, una ragazza di Tirana che vive a Roma, che ha inviato delle immagini della ragazza alla pagina Facebook di Missing persons of America.

    Ma sono in molti a Roma ad averla notata: riferiscono di una ragazza educata, che non parla italiano e che sembra confusa, traumatizzata o malata di mente. Non accetta denaro ma, secondo testimoni, sarebbe estremamente gentile ed educata non ha mai commesso reati, non ha mai dato fastidio a nessuno. A settembre è stata fermata dalla polizia che cercava di identificarla, ma in più occasioni avrebbe fornito nomi diversi: Maria e Leonetta Anna. Vestita sempre allo stesso modo, con una sciarpa rossa, sporca, si aggira per il centro di Roma, dorme in una pensilina. Ma chi è la homeless misteriosa che sta facendo il giro del web?

    LEGGI GLI AGGIORNAMENTI SULLA SCOMPARSA DI EMMA, LA BAMBINA RAPITA DAL PADRE E PORTATA IN SIRIA

    Madeleine McCann è la bambina inglese di Leicester, che nel 2007, all’età di 4 anni, scomparve misteriosamente a Praia da Luz, nella regione di Algarve, in Portogallo, mentre era in vacanza coi genitori e i due fratellini. Una sera, mentre i genitori cenavano con amici, i bambini furono lasciati nella stanza del residence senza sorveglianza, controllando di tanto in tanto che tutto fosse apposto. La bambina però non c’era più. Iniziarono subito le ricerche da parte della polizia portoghese, che seguì prima la pista del rapimento, rivelatasi poi infondata. Addirittura vennero, in un secondo momento accusati gli stessi genitori di aver ucciso la figlia.

    Sono state condotte ricerche per anni, sono stati raccolti fondi anche da privati per continuare a cercare, i genitori sono stati ricevuti dal Papa e hanno viaggiato fuori dall’Europa per sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale per mantenere viva l’attenzione sulla vicenda. Negli anni sono stati fatti diversi avvistamenti, ma nessuno mai ha avuto la riprova che fosse davvero Medeleine, che è rimasto uno dei casi di cronaca irrisolti sui minori scomparsi.

    Madeline McCann missing

    Si sta cercando di far luce sull’identità della ragazza senzatetto e sta suscitando un interesse internazionale. Qualcuno ha provato a contattare l’ambasciata inglese e le forze dell’ordine. Un giornalista italiano avrebbe anche tentato di parlare con la giovane ma non ha avuto nessuna risposta. Il Daily Mail ha dedicato un articolo alla vicenda. Secondo il quotidiano sarebbe la McCann, ma aleggiano altre ipotesi. Potrebbe, riferiscono altri quotidiani, trattarsi di Amanda Adlai che venne rapita in Michigan nel 2008, o Maria-Brigitte Henselmann scomparsa in Germania nel 2008.
    Del caso si è occupata anche la trasmissione Chi ha visto? che sul suo sito scrive: “Alcuni spettatori hanno chiesto aiuto per questa ragazza che da diverse settimane vaga nel centro di Roma in evidente difficoltà. Non sembra abituata a vivere per strada e a chi la avvicina per chiederle se ha bisogno di qualcosa risponde in inglese”.

    788

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàMinori scomparsi

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI