Londra, esplosione sulla metro causa feriti e ustionati: per Scotland Yard è terrorismo

L'ordigno rudimentale, forse un secchio di plastica, è esploso nel vagone all'altezza di Parsons Green, nella District Line. Molti i feriti e gli ustionati. Scotland Yard ha avviato subito un'indagine, mentre sono stati attivati gli artificieri della Eod (Explosive Ordnance Disposal) che hanno disinnescato un secondo ordigno. Per la polizia britannica si tratta di terrorismo.

da , il

    Londra, esplosione sulla metro causa feriti e ustionati: per Scotland Yard è terrorismo

    Un ordigno rudimentale è stato rinvenuto su un convoglio del District line e ha causato una forte esplosione nella metropolitana di Londra, all’altezza della fermata di Parsons Green. Ancora non si hanno notizie precise dalla capitale inglese, ma sarebbe esploso un secchio di plastica bianco all’interno di una borsa del supermercato. I testimoni parlano di passeggeri con bruciature sul volto. Al momento sono sospese le corse tra Earls Court e Wimbledon.

    L’esplosione nel vagone della metro di Londra: disinnescato secondo ordigno

    E’ panico tra i centinaia di londinesi che si trovavano nel convoglio della metropolitana. I testimoni raccontano di gente che urlava, che scappava. Una persona ha parlato di “una palla di fuoco che ha avvolto la carrozza della metropolitana”. Al momento la stazione è presidiata da vigili del fuoco e dalla polizia. Accorse naturalmente anche le ambulanze. “La nostra priorità è valutare il livello e la natura delle lesioni. Più informazioni seguiranno quando le avremo” ha dichiarato Natasha Wills responsabile della London Ambulance Service, allertata intorno alle 8.20 di questa mattina.

    L’invito è quello di evitare il panico: “E’ importante non fare speculazioni” ha detto il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson, che ha invitato la popolazione a proseguire la propria vita come sempre.

    Nel frattempo è stato disinnescato un secondo ordigno dagli artificieri della Eod (Explosive Ordnance Disposal).

    Scotland Yard: ‘E’ terrorismo’

    Nella stazione c’è una forte presenza di agenti armati. Sono state attivate sin da subito le misure di sicurezza previste dal protocollo anti-terrorismo di Scotland Yard e le indagini per accertare la causa dell’esplosione. Secondo la polizia inglese è un episodio legato al terrorismo, come ha fatto sapere tramite Twitter.

    Le autorità londinesi hanno chiuso parzialmente la linea metropolitana District che annovera tra le sue fermate anche quella di Parsons Green, dove è avvenuta l’esplosione.