Lo smog è pericoloso in gravidanza, si rischia il parto prematuro

Lo smog è pericoloso in gravidanza, si rischia il parto prematuro
da in Disturbi Gravidanza, Gravidanza, Parto, Salute E Benessere, Ricerca
Ultimo aggiornamento:

    gravidamza e smog

    Lo smog è molto pericoloso soprattutto in gravidanza, da uno studio condotto in America è emerso che lo smog può provocare la nascita di bambini prematuri e anche sottopeso, un bel guaio per le mamme che comunque non vivono una gravidanza tranquilla e senza intoppi. Lo studio è stato effettuato a Los Angeles, una delle città americane più inquinate, da un gruppo di ricercatori che hanno poi pubblicato i risultati ottenuti sulla rivista Environmental Health.

    La relazione tra le complicazioni della gravidanza e lo smog è sempre più tangibile e lo è soprattutto nelle grandi città in cui lo smog è molto più presente. Lo studio è stato condotto a Los Angeles su un campione di 100 mila bambini nati tra il 2004 e il 2006 nati in un raggio di otto chilometri dalle stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria della metropoli statunitense, la storia clinica dei neonati è poi stata confrontata con i dati sullo smog rilevati dalle centraline.

    Le complicazioni più diffuse sono il parto pretermine e la nascita di bambini sottopeso.

    Il petrolio e il rilascio di idrocarburi policiclici aromatici può aumentare del 30% le possibilità di un parto prematuro ma ci sono tanti altri elementi molto pericolosi. E’ stato notato che in inverno ci sono le concentrazioni più alte e che nelle zone vicino al mare si ha un tasso di smog più basso, quindi gioca un ruolo decisivo anche la posizione geografica.

    Ovviamente servono ancora vari studi per restringere il campo, in questa ricerca è stata valutata solo la posizione geografica e nessun altro fattore di rischio, come il fumo o l’alcool, il lavoro e lo stress delle mamme, le condizioni igienico sanitarie e anche l’andare o meno dai medici per i dovuti controlli.

    Voi cosa ne pensate?

    346

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Disturbi GravidanzaGravidanzaPartoSalute E BenessereRicerca Ultimo aggiornamento: Lunedì 14/11/2011 11:02
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI