Le più belle frasi d’amore per una dedica speciale

Le più belle frasi d’amore per una dedica speciale
da in Amore, Coppia, Storie d' amore
Ultimo aggiornamento: Venerdì 05/12/2014 12:59

    frasi amore dedica speciale

    Una dichiarazione d’amore in piena regola non può non comprendere anche una frase ad effetto, unica e romantica come quelle che abbiamo deciso di proporvi noi di Pour Femme. I più grandi scrittori hanno sempre parlato dell’amore e dei sentimenti che uniscono due innamorati: dedicare una frase del genere significa volere esprimere i propri sentimenti in modo chiaro ed incondizionato. Vediamo insieme le più belle parole da dedicare alla persona che amate.

    Il rumore di un bacio non è forte come quello di un cannone, ma la sua eco dura molto più a lungo. (Olivier W. Holmes)

    La bellezza non è nel viso, è nella luce del cuore. (Kahlil Gibran)

    La suprema felicità della vita è essere amati per quello che si è o, meglio, essere amati a dispetto di quello che si è. (Victor Hugo)

    Tu guardi le stelle, stella mia, ed io vorrei essere il cielo per guardare te con mille occhi. (Platone)

    Amare è condividere con una persona ciò che non si ha voglia di condividere con nessun altro. (Jacques Bénigne Bossuet)

    Ti amo non tanto per ciò che sei, bensì per ciò che io sono quando sono con te. (Elisabetta Barret Browning)

    Nell’amore le rassicurazioni valgono come annuncio del loro opposto. (Elias Canetti)

    L’amore non è altro che il romanzo del cuore, mentre il piacere ne è la storia. (Beaumarchais)

    Il vero amore è come i fantasmi; tutti ne parlano, ma sono pochi quelli che lo hanno visto davvero. (Francois de La Rouchefoucauld)

    Ciò che si fa per amore lo si fa sempre al di là del bene e del male. (Friederich Nietzsche)

    C’è sempre una parte di demenza nell’amore. Ma anche nella demenza c’è una parte di ragione. (Friederich Nietzsche)

    Il mistero dell’amore è più grande del mistero della morte. (Oscar Wilde)

    Che il vostro cuore sia sempre colmo d’amore. Una vita senza amore è come un giardino senza sole e coi fiori appassiti. La coscienza di amare ed essere amati regalano tale calore e ricchezza alla vita che nient’altro può portare. (Oscar Wilde)

    C’è nella gelosia più amor proprio che amore. (Francois de La Rochefoucauld)

    Nel primo bacio d’amore rivive il paradiso terrestre. (Byron)

    L’Amore rende perspicace anche chi è sciocco, valoroso chi è codardo. (Plutarco)

    L’amore è come la fortuna: non gli piace che gli si corra dietro. (Théophile Gautier)

    Quando la mano di un uomo tocca la mano di una donna, entrambi toccano il cuore dell’eternità. (Kahlil Gibran)

    Le donne sono fatte per essere amate, non per essere comprese. (Oscar Wilde)

    Se tu non mi ami, non importa, sono in grado di amare per tutti e due. (Ernest Hemingway)

    Come una candela né accende un’altra e così si trovano accese migliaia di candele, così un cuore né accende un altro e così si accendono migliaia di cuori. (L. Tolstoj)

    La gentilezza a parole crea confidenza. La gentilezza nei pensieri crea profondità. La gentilezza nel dare crea amore. (Mao Tse Tung)

    Il vero amore è quando il tuo cuore e la tua mente dicono la stessa cosa. (Leanna L. Bartram)

    L’amore ti fa fare cose pazze. Io per esempio mi sono sposato. (Buddy Sorrel)

    Amore non è guardarci l’un l’altro, ma guardare insieme nella stessa direzione. (Antoine de Saint-Exupery)

    Il linguaggio dell’amore è un linguaggio segreto e la sua espressione più alta è un abbraccio silenzioso. (Robert Musil)

    Chi desìa è posseduto: a quel ch’ama s’è venduto. (Jacopone da Todi)

    L’amore è metafora della filosofia perché l’uomo non possiede il sapere, ma si sforza per ottenerlo; può riuscire ad avvicinarvisi, ma non si tratta comunque di una conquista definitiva: il pieno sapere è irraggiungibile. (Platone)

    La luce, questo fuoco che divora.

    Questo paesaggio grigio che m’attornia.

    Questa pena per una sola idea.

    Quest’angoscia di cielo, terra e d’ora.

    Questo pianto di sangue che decora, lira senza timbro, torcia senza presa.

    Questo peso del mare che mi frusta.

    Questo scorpione che attende entro di me.

    Ghirlanda d’amore,

    letto di ferito sono e di insonne,

    sogno la presenza tua nel fondo in rovina del mio petto;

    e se ricerco una vetta di prudenza,

    il tuo cuore mi dà una valle densa di cicuta e passione d’aspra scienza.

    Voi siete nati insieme, e insieme starete per sempre. Voi sarete insieme quando le bianche ali della morte disperderanno i vostri giorni. Sì, insieme anche nella tacita memoria di Dio. Ma vi siano spazi nella vostra unione e fate che i celesti venti danzino tra voi. Amatevi reciprocamente, ma non fate dell’amore un laccio. Lasciate piuttosto che vi sia un mare in moto tra le sponde delle vostre anime. Riempia ognuno la coppa dell’altro, ma non bevete da una coppa sola. Scambiatevi il pane, ma non mangiate dalla stessa pagnotta. Cantate e danzate e siate gioiosi insieme, ma che ognuno di voi resti solo, così come le corde di un liuto son sole benché vibrino della stessa musica.

    Datevi il cuore, ma l’uno non sia in custodia dell’altro. Poiché solo la mano della Vita può contenere entrambi i cuori. E restate uniti, benché non troppo vicini insieme, poiché le colonne del tempio restano tra loro distanti. E la quercia e il cipresso non crescono l’una all’ombra dell’altro.

    Per dire cos’ hai fatto

    di me, non ho parole.

    Cerco solo la notte

    fuggo davanti al sole.

    La notte mi par d’oro

    più di ogni sole al mondo,

    sogno allora una bella

    donna dal capo biondo.

    Sogno le dolci cose,

    che il tuo sguardo annunciava,

    remoto paradiso

    di canti risuonava.

    Guarda a lungo la notte

    e una nube veloce

    per dire cos’ hai fatto

    di me, non ho la voce.

    1084