Le mestruazioni durante le Festività sono una seccatura, ecco come alleviare i crampi in modo naturale

Le mestruazioni durante le Festività sono una seccatura, ecco come alleviare i crampi in modo naturale
da in Chiacchiere fra amiche, Natale, Salute E Benessere, mestruazioni, sindrome premestruale
Ultimo aggiornamento:

    Mestruazioni rimedi naturali

    Niente di più seccante della mestruazioni che arrivano a rovinare i giorni di Festa, in cui una ragazza vorrebbe essere al top della forma fisica e dell’umore per godersi le varie occasioni conviviali. E invece, a chi non è capitato di maledire l’essere nata donna, per colpa del ciclo che arriva sempre sistematicamente nei momenti meno opportuni? A meno che non prendiate la pillola, che sia per Natale, Capodanno, vigilia di viaggi importanti o altre simpatiche occasioni, arriva il momento in cui davvero quei pochi giorni di fastidio vi fanno bestemmiare come un camionista.

    Pancia gonfia e dolorante quando si vorrebbe poter sfoggiare una silhouette perfetta per l’abitino nuovo super aderente, occhiaie peste contro cui neppure il miglior correttore potrebbe fare nulla, malumore, crampi, nausea, insofferenza… un disastro. Tuttavia, care amiche, qualche cosa si può fare, se non per eliminare il problema, cosa, evidentemente, impossibile, almeno per limitarne gli effetti collaterali e riuscire a godervi queste imminenti festività natalizie quasi al 100%.

    Niente di sconvolgente, solo qualche rimedio naturale che, però, funziona! Contro i crampi mestruali potete rivolgervi, ad esempio, alla fitoterapia, all’omeopatia e alla gemmoterapia. Vediamo meglio. Per quanto riguarda i medicinali omeopatici, quelli consigliati proprio per combattere le mestruazioni dolorose sono: Caulophillum, Chamomilla, Colocyntis, Lachesis, Pulsatilla, Nux vomica.

    Rivolgetevi al vostro medico o ad un esperto omeopata (in alternativa al vostro farmacista di fiducia) per quanto riguarda le dosi giornaliere.

    Veniamo alle piante e alle loro virtù antidolorifiche e antispastiche, si consigliano la tintura madre di Achillea multifolium o di Vitex Agnus castus. Quanto alla gemmoterapia, sollievo e benessere potranno essere assicurati anche in “quei giorni” grazie ai germogli di lampone in macerato glicerico. Perciò amiche, se pensate di essere a rischio proprio tra Natale e la Befana, premunitevi con questi semplici e innocui rimedi naturali, e vedrete che ne trarrete sicuro giovamento. Provate!

    399

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chiacchiere fra amicheNataleSalute E Benesseremestruazionisindrome premestruale