Le dive della musica rock preferiscono il taglio corto

Le dive della musica rock preferiscono il taglio corto

    Il mondo della musica pare aver fatto la sua scelta: l’hair-style delle dive va sempre più verso il corto-cortissimo, che -diciamocelo- fa molto rock.

    A cedere al fascino del capello arruffato, magari tinto di un biondo platino che va verso il bianco, è P!nk, da sempre donna amante del look trasgressivo e originale. La grintosa cantante statunitense non temette il giudizio di nessuno quando, al suo esordio, si presentò con i capelli tinti di un rosa accesissimo. Ve la ricordate?

    Anche le passerelle invitano ad osare: un taglio corto, una riga al lato, qualche onda frisè e l’effetto glam è assicurato, Più di tutte, però, la parola chiave predominante sembra essere: asimmetria. Lo ha capito, infatti, la pop-star inglese Natasha Bedingfield che ha creato sulla sua testa un look del tutto inusuale e nuovo, pieno di mille scalature e addolcito da un biondo oro abbastanza classicheggiante.

    Anche la spumeggiante e sensuale (almeno agli occhi dei maschi così risulta) Rihanna si diverte a inventare sempre nuovi tagli corti per i suoi capelli.

    Li colora, li scala, li decora: agli Mtv video music awards s’è presentata con una pettinatura androgina, di colore blu con solo pochi ciuffi dorati.

    Taglio cortissimo anche per il maschiaccio delle Pussycat Dolls, Kimberly Wyatt: capelli tra il rasato e lo scalato, le punte ben definite e sparate all’insù, un biondo platino che conferisce durezza e grinta.

    Provando a ricordare dei volti già visti, non faremo fatica a notare come il taglio corto, in effetti, vada spopolando. Alla faccia di tutti quelli che dicono che se non c’è il capello lungo non c’è sensualità, vi faccio solo due nomi: la Demi Moore di Soldato Jane ve la ricordate? e la Natalie Portman completamente rasata?

    371

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AcconciatureBellezzaCapelliColore capelliModaMusicaTagli Capelli
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI