Laura Pausini parla del suo ritorno alla musica e presenta il brano “Benvenuto”

da , il

    Laura Pausini torna alla musica e lo fa dopo due anni in cui ha inciso l’album “Inedito”. Il suo brano Benvenuto sta avendo un grandissimo successo ed è il più trasmesso dalle radio. Laura, in una lettera al settimanale TV Sorrisi e Canzoni parla a cuore aperto ai suoi fans e spiega i motivi che l’hanno spinta ad allontanarsi dalla scena musicale. Laura ha infatti dichiarato: “Sono passati due anni, mi sembra impossibile, per me sono volati ma non ho mai smesso di amare questo lavoro che considero una grandissima fortuna”. Un grandissimo in bocca al lupo a questa artista straordinaria.

    “Molti mi fermavano, mi facevano gli auguri, mi chiedevano se era in arrivo un figlio, ma non mi sono fermata per questo. Mi sono fermata per fare LA figlia…non per fare UNA figlia! E sono ben contenta di averla fatta e di aver dedicato il “mio” tempo alla mia famiglia e alle cose più care che ho” ha concluso Laura.

    Oggi vi proponiamo il video e il testo del primo singolo estratto dall’album, “Benvenuto”.

    Testo

    A te che perdi la strada di casa ma vai

    Dove ti portano i piedi e lo sai

    Che sei libero

    Nelle tue scarpe fradice

    A chi ha parole cattive soltanto perchè

    Non ha saputo chiarire con sè

    A chi supplica

    E poi se ne dimentica

    A chi non ha un segreto da sussurrare

    Ma una bugia da sciogliere

    A chi non chiede perdono

    Ma lo avrà

    Benvenuto a un pianto che commuove

    Ad un cielo che promette neve

    Benvenuto a chi sorride, a chi lancia sfide

    A chi scambia i suoi consigli coi tuoi

    Benvenuto a un treno verso il mare

    E che arriva in tempo per Natale

    Benvenuto ad un artista, alla sua passione

    Benvenuto a chi non cambierà mai

    A un anno di noi

    A questo luna che i sogni li avvera o li da

    O li nasconde in opportunità

    A chi scivola

    A chi si trucca in macchina

    E benvenuto sia a questo lungo inverno

    Se mai ci aiuta a crescere

    A chi ha coraggio

    E a chi ancora non ce l’ha

    Benvenuto a un pianto che commuove

    Ad un cielo che promette neve

    Benvenuto a chi si spoglia, per mestiere o voglia

    E alle stelle chiede aiuto o pietà

    Benvenuto al dubbio delle spose

    A un minuto pieno di sorprese

    Benvenuto a un musicista, alla sua canzone

    E agli accordi che diventano i miei

    A un anno di noi

    Al resto che verrà (stop stop stop) tutto il resto

    A tutto questo che verrà (stop stop stop) tutto questo

    A tutto il resto poi chissà (stop stop stop) tutto il resto

    E poi…

    Stop

    A un anno di noi

    Benvenuto a un pianto che commuove

    Ad un cielo che promette neve

    Benvenuto a chi sorride, a chi lancia sfide

    E a chi scambia i suoi consigli coi tuoi

    Benvenuto a un treno verso il mare

    Scintilla e arriva in tempo per Natale

    Benvenuto ad un artista, alla sua intuizione

    Benvenuto a un nuovo anno per noi

    A un anno di noi

    Un anno per noi

    Per tutto e per noi

    Un anno di noi