Laura Biagiotti è morta: addio alla signora della moda

La stilista è morta: ricoverata in ospedale per arresto cardiaco, ieri era stata dichiarata la morte cerebrale. Era in terapia intensiva in prognosi riservata e le sue condizioni erano gravi. Laura Biagiotti, la signora della moda italiana e del prêt-à-porter, ha avuto un arresto cardiaco in tarda serata di ieri, nella sua abitazione romana. Rientrata la figlia Lavinia da Londra.

da , il

    Laura Biagiotti è morta: addio alla signora della moda

    La stilista Laura Biagiotti è morta nella notte del 26 maggio nell’ospedale Sant’Andrea di Roma dopo che il 25 maggio era stata ricoverata per arresto cardiaco. Già in condizioni gravissime, i medici nel pomeriggio avevano iniziato l’iter della procedura di morte cerebrale. La notte, intorno alle 2.47, il peggioramento.

    Si era sentita male intorno alle 19,30 di mercoledì 24 maggio nella sua abitazione e dopo poco era stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso. Al Sant’Andrea di Roma era stata prontamente rianimata, ma a causa di complicazioni, era stata in seguito trasferita in terapia intensiva in prognosi riservata. C’era stata una ripresa dell’attività cardiaca, ma l’infarto l’aveva ormai danneggiata a livello cerebrale. Già nel pomeriggio del 25 maggio infatti i medici del nosocomio parlavano di morte cerebrale.

    I funerali della signora della moda saranno tenuti alle 11 di sabato 27 maggio a Roma.

    La stilista Laura Biagiotti: l’ambasciatrice della moda italiana

    sfilata laura biagiotti

    Un nome conosciuto nella moda e nel prêt-à-porter italiano: Laura Biagiotti, 73 anni, ha iniziato la sua brillante carriera di stilista firmando la sua prima collezione nel 1972. Risale a qualche anno prima, al 1965 la nascita della sua sartoria su misura, quella che poi diventerà un marchio leader nella moda italiana e tanto da consacrarla l’Ambasciatrice della Moda italiana nel mondo. Proprio per il suo impegno nell’aver diffuso il made in Italy nel mondo, dal 1995 è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Italiana Oscar Luigi Scalfaro. Non solo: Laura Biagiotti è stata, assieme a Krizia, una delle poche stiliste donne a guidare il made in Italy alla conquista dei mercati globali, nonché la prima griffe italiana a sfilare in Cina, già nel 1988.

    Nel 2015 ha festeggiato il suo mezzo secolo nella moda, regalandoci ogni anno oltre 70 collezioni di abbigliamento e accessori.

    SCOPRI LE COLLEZIONI PIU’ BELLE DI LAURA BIAGIOTTI

    Il rientro della figlia Lavinia

    laura biagiotti e figlia Lavinia

    La figlia di Laura Biagiotti Lavinia si trovava a Londra ma è stata subito avvertita ed ha fatto rientro a Roma. La 38enne condivide ormai da anni con Laura la passione per l’arte e per la moda ed ha contribuito a creare l’impero della madre. Attualmente Lavinia è la Vice presidente di Biagiotti Group.