La settimana in 6 notizie: dalla donna segregata e costretta a prostituirsi al nuovo album di Paola Turci

Scopriamo cos'è successo nel corso della settimana in 6 notizie: dalla donna segregata e costretta a prostituirsi da un 51enne al nuovo album di Paola Turci in cui si dichiara finalmente serena.

da , il

    Scopriamo cos’è successo nel corso della settimana appena trascorsa partendo dalla notizia di cronaca della donna costretta a prostituirsi, segregata in casa da un 51enne che è stato arrestato. Mentre l’inchiesta “Ruby ter” si è finalmente chiusa, sul fronte gossip ci sono belle novità a partire dall’uscita del nuovo album di Paola Turci, che si è dichiarata finalmente felice di se stessa. Katy Perry si è detta ansiosa di partecipare al famoso Glastonbury Festival, d’altra parte Al Bano ha rilasciato una confessione shoccante.

    51enne costringeva una donna a prostituirsi

    Un 51enne è stato arrestato nel palermitano perché costringeva una donna a prostituirsi tenendola segregata in casa. L’uomo è indagato per sequestro di persona, induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, schiavitù.

    Inchiesta Ruby ter conclusa

    L’inchiesta Ruby ter è stata chiusa dalla Procura di Milano: riguardava i pagamenti effettuati da Silvio Berlusconi alle 3 ragazze che frequentavano le cene ad Arcore, cui Berlusconi avrebbe versato 400mila euro più benefit per comprare il loro silenzio.

    Rasata a zero perché senza velo

    Una 14enne originaria del Bangladesh è stata rasata a zero dalla madre perché si era rifiutata di mettere il velo. Lo ha rivelato la preside della scuola pubblica frequentata dalla ragazza a Bologna.

    Katy Perry al Glastonbury Festival

    Il famoso Glastonbury Festival ospiterà quest’estate anche la mitica Katy Perry, affiancata da grandi nomi della musica internazionale tra cui Ed Sheeran, Radiohead e Foo Fighters.

    Al Bano e Satana

    Al Bano ha confessato durante un’intervista rilasciata ad Oggi di aver percepito la presenza di Satana dopo la scomparsa della figlia Ylenia e di aver continuato sempre a pregare nei momenti di maggiore oscurità. “Ogni tanto”, ha detto, “mi ricapita e ogni volta combatto segnandomi col segno della croce”.

    Paola Turci e il nuovo album… in pace con se stessa

    E’ uscito il nuovo album di Paola Turci, che oggi si dichiara finalmente libera di essere se stessa, senza più paure. La cantante ha ricordato i momenti del tragico incidente che le procurò una cicatrice profonda sul viso, nascosta per anni da un ciuffo di capelli. A 52 anni quel segno non la intimorisce più.