Natale 2016

La settimana in 6 notizie: dall’uragano Matthew al video razzista di Robbie Williams

La settimana in 6 notizie: dall’uragano Matthew al video razzista di Robbie Williams
da in Cronaca, Gossip
Ultimo aggiornamento: Martedì 29/11/2016 07:39

    uragano matthew

    L’uragano Matthew ha già causato la morte di 339 persone ad Haiti e ora continua a muoversi in direzione della Florida, dove è stato dichiarato lo stato di emergenza. Alle nostre latitudini non ci sono tifoni in vista ma in compenso, sul fronte cronaca, accadono cose davvero spiacevoli, a partire da un ennesimo femminicidio ai danni di una 36enne di Novara, uccisa a coltellate dal compagno. Una buona notizia arriva da Torino dove due ex suore missionarie, dopo essersi scoperte innamorate durante un viaggio di lavoro, hanno deciso di uscire allo scoperto e sposarsi in Comune. Guai in vista per il cantante Robbie Williams che, con l’ultimo singolo, ha fatto infuriare i russi.

    haiti uragano

    L’uragano Matthew ha causato 339 vittime ad Haiti e ora si muove in direzione della Florida, che è in stato di emergenza. Il pericolo, anche per Georgia e Nord e Sud Carolina, è serio.

    femminicidio

    Un uomo ha ucciso la compagna di 36 anni con una coltellata alla gola a Ghemme, Novara, nel corso della notte. Lui stesso ha contattato i carabinieri dopo l’omicidio e al momento si stanno svolgendo le indagini, ma è probabile che il movente sia stato la gelosia.

    robbie williams

    Party like a Russian“, il nuovo singolo di Robbie Williams, che mostra una Russia stereotipata con donne vestite da spose e provocazioni varie, ha indispettito moltissimo i russi tanto da sollevare l’accusa di razzismo contro il cantante.

    brad pitt

    Brad Pitt può finalmente rivedere i figli per la prima volta dopo il divorzio ma solo in presenza di un terapista, così è stato deciso a causa delle accuse di maltrattamento che tuttavia Brad continua a negare.

    eleonora giorgi

    La mitica Eleonora Giorgi, famosa per i film cult degli anni 80′, ha fatto una confessione shock: “non escludo la clausura. Chiudermi in comunità, forse in convento”. Farà sul serio?

    suore

    Federica e Isabel, due suore missionarie, si sono scoperte innamorate l’una dell’altra durante un viaggio in Guinea Bissau. Avrebbero potuto vivere nella clandestinità, come succede a molti, ma hanno scelto coraggiosamente di mettersi in gioco lasciando i voti e sposandosi civilmente.

    717

    Natale 2016

    PIÙ POPOLARI