La ricetta del pandolce genovese per un Natale classico

La ricetta del pandolce genovese per un Natale classico
da in Dolci, Ricette, Ricette di Natale
Ultimo aggiornamento:

    Il pandolce genovese è un dolce tipico del Natale che potete provare a fare in casa vostra, la preparazione è un po’ lunga ma è talmente buono che vale tutto il lavoro che ci vuole per portarlo in tavola. Il pandolce genovese si può preparare seguendo due strade: per fare il pandolce genovese alto, quello della nostra ricetta, si utilizza il lievito di birra che richiede tempi di lievitazione più lunghi, per preparare il pandolce genovese basso si utilizza il lievito chimico. Io vi consiglio di fare quello alto, soffice e golosissimo. Secondo la tradizione genovese del pandolce vanno conservate due fette, una si mette da parte per i poveri ed un’altra si mangia per San Biagio, il 3 febbraio.


    Ingredienti per il pandolce genovese (dosi per 8 persone)

    • 1 kg. di farina
    • 400 g. di uvetta
    • 350 g. di burro
    • 300 g. zucchero
    • 100 g. di pinoli
    • 100 g. di cedro candito
    • 80 g.

      di scorze d’arancio candite

    • 50 g. di lievito di birra
    • 1 cucchiaio di semi di finocchio
    • 2 cucchiai di acqua di fior d’arancio
    • 1 pizzico di sale

    Preparazione

    Prendete una tazza e mettete dell’acqua tiepida, unite il lievito di birra e mescolate. In un contenitore mettete metà della farina e il lievito sciolto, impastate bene e poi formate un panetto, copritelo con un panno e fatelo lievitare per 2 – 3 ore. Nel frattempo tritate arance e cedro canditi e mettete l’uvetta in ammollo in acqua tiepida.

    Riprendete il panetto lievitato e aggiungete la farina rimasta, un pizzico di sale, lo zucchero, i semi di finocchio, i pinoli, i canditi e l’uvetta scolata e strizzata. Unite quindi l’acqua di fior d’arancio e per finire il burro fuso, impastate bene con le mani e formate dei panetti grandi, fateli lievitare per una mezz’oretta.

    Fate i pandolci della dimensione che preferite, copriteli con un canovaccio e fateli lievitare in un posto asciutto e caldo da un minimo di 4 ore fino ad un’intera notte. Mettete i pandolci in una teglia coperta di carta da forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 180°C per circa un’oretta.

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DolciRicetteRicette di Natale Ultimo aggiornamento: Sabato 17/12/2011 17:00
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI