NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

La prima gravidanza, come prepararsi all’arrivo del bambino

La prima gravidanza, come prepararsi all’arrivo del bambino
da in Gravidanza, Mamma, Parto, Donne, Pancia
Ultimo aggiornamento:

    La prima gravidanza è emozionante e sconvolgente, si fanno pensieri mai fatti prima si comincia a fantasticare e a chiedersi come sarà, come cambierà la vita, vediamo alcuni suggerimenti per prepararsi al meglio all’arrivo del bambino.

    La maternità è una delle esperienze più belle e coinvolgenti che affronta una donna, ma è anche composta da moltissimi cambiamenti che si devono affrontare per modo migliore possibile, alcune donne in gravidanza provano una sensazione di appagamento, sono felici e hanno una forza mai sentita prima, ma non sempre è così infatti in alcuni casi sono le paure e le incertezze a prendere il sopravvento e in quei casi serve tutto l’appoggio possibile soprattutto da parte del papà. Nella maggior parte dei casi comunque si va incontro a repentini sbalzi d’umore, alternando momenti di euforia a momenti di preoccupazione.

    Cercare di non tenersi tutto dentro è importante, condividere le proprie sensazioni con il partner, la mamma o le amiche più care è molto utile per ridimensionare le angosce e le preoccupazioni, in questa fase anche l’aiuto del ginecologo è importantissimo.

    Per mantenere un legame forte con il vostro corpo, nonostante tutti i vari cambiamenti è consigliabile fare attività fisica, ovviamente ci sono degli sport assolutamente sicuri come lo yoga o il nuoto che fanno bene sia a voi che al bambini.

    Fate spazio ai papà, il legame che avete voi con il bambino è certamente fortissimo ma anche i papà devono sentire un legame con il bambino, aiutatelo a trovare un modo per partecipare all’attesa. Fare l’amore con il vostro partner non provoca nessun danno al feto, ed è anche un modo per essere uniti e solidificare anche ancora di più il rapporto e che vi aiuterà a restare uniti anche dopo la nascita del bambino.

    Cercate un contatto con il bambino, accarezzatevi la pancia, ascoltate musica rilassante e parlate con lui, farà bene a voi e chissà magari anche lui è in ascolto!

    Foto da:
    www.halcyontherapies.com
    www.givingbirthnaturally.com
    www.diabetesandrelatedhealthissues.com
    msinger.files.wordpress.com

    409

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GravidanzaMammaPartoDonnePancia
    PIÙ POPOLARI