La pillola del giorno dopo: come utilizzarla

da , il

    Aumenta sempre di più l’utilizzo della pillola del giorno dopo per evitare gravidanze indesiderate. Bisogna però fare la massima attenzione: l’abuso può causare gravi danni, quindi va assunta solo in casi di emergenza. E’ doveroso dire che la pillola del giorno dopo non va confusa con la pillola abortiva; sono due farmaci diversi.

    La pillola del giorno dopo non è un contraccettivo, ma una compressa da utilizzare come soluzione di emergenza entro 72 ore dopo un rapporto sessuale a rischio di gravidanza indesiderata.

    Purtroppo, la maggior parte delle utilizzatrici di questo farmaco ha meno di 20 anni e tende ad abusarne, considerandolo quasi una sorta di contraccettivo.

    Come si usa la pillola del giorno dopo? Prevede l’assunzione di due compresse, che andrebbero assunte entro 12 ore dal rapporto a rischio e comunque non oltre le 72 ore perchè la sua efficacia diminuisce col passare del tempo. Bisogna farsela prescrivere da un medico, non viene venduta senza prescrizione.

    La pillola del giorno dopo ha diversi effetti collaterali perchè apporta una grande quantità di ferormoni. Ecco quali sono gli inconvenienti più comuni causati dall’assunzione di questa pillola:

  • effetti collaterali immediati: nausea, vomito, mal di testa, pressione alta, gonfiore alle gambe e ritenzione idrica.

  • Possibili effetti collaterali nei mesi successivi all’assunzione: flusso mestruale più abbondante.

  • Effetti collaterali che colpiscono chi ne fa abuso: rischio di gravidanze extrauterine.

    Foto: www.pharmacy-technician-certification.com www.provokemag.org www.day.after.pill.onlinegenerics.com i.dailymail.co.uk