La custode di mia sorella: film al cinema

La custode di mia sorella: film al cinema
da in Attrici, Cinema, Film, Salute E Benessere, Tumore
Ultimo aggiornamento:

    E’ al cinema da qualche giorno un film molto discusso, La custode di mia sorella, che vede Cameron Diaz per la prima volta in un ruolo estremamente drammatico. Una storia di sofferenza che parla di donne, e del rapporto fra sorelle.

    Cameron Diaz, la bionda californiana, presenza fissa nella commedia americana da Il matrimonio del mio miglior amico a Tutti pazzi per Mary, fino a Charlie’s Angels, ne ha fatta di strada, ma chi si sarebbe mai aspettato il ruolo tragico di co-protagonista nel nuovo film di Nick Cassavetes, La custode di mia sorella.

    Tratta dal romanzo di Jodi Picoult, questa storia, parla di Anna, una ragazzina di tredici anni, che fa causa ai genitori e li accusa di averla concepita con l’unico scopo di essere una donatrice compatibile per sua sorella Katia, malata di leucemia.

    La ragazza dona cellule staminali, sangue e midollo osseo, ma quando le viene chiesto di donare un rene per salvare Katia da una grave infezione, trascina la sua famiglia in tribunale.


    La vera protagonista del film, oltre alla biondissima attrice, è però la piccola Abigail Breslin, 13enne lanciata da Little miss sunshine, che qui è affiancata da Sofia Vassilieva, 16 anni, nel ruolo della sorella malata.

    Il film è stato accolto negli Stati Uniti con poco entusiasmo, ma c’è anche chi l’ha definito profondo e intelligente, elogiando il ruolo drammatico della Diaz che interpreta la madre delle due ragazzine.

    286

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttriciCinemaFilmSalute E BenessereTumore
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI