La collezione disegnata da Amy Winehouse per Fred Perry sarà venduta per beneficenza

da , il

    Amy Winehouse Fred Perry

    Dopo la morte di Amy Winehouse, il brand Fred Perry, con cui la cantante ha più volte collaborato in veste di stilista, ha deciso che i capi della collezione disegnata da Amy, saranno venduti per beneficenza. La cantante che è scomparsa a Londra per cause ancora poco chiare era infatti diventata anche stilista per il brand diventato famoso grazie alle coloratissime polo. Una collezione già pronta e che era in produzione nel momento in cui la cantante è morta.

    Quando Fred Perry è venuto da noi per chiedere quello che avremmo voluto fare con la nuova collezione è stato naturale dire di sì. Ad Amy sarebbe piaciuto e avrebbe voluto vedere i suoi abiti a disposizione per la gente“, ha detto Mitch Winehouse, il papà di Amy.

    La morte di Amy ha colpito duramente il mondo della musica e tutti i suoi fans. I genitori hanno così voluto creare una fondazione benefica che portasse il suo nome.

    I modelli sono acquistabili sul sito internet dell’azienda e i ricavati saranno devoluti in beneficenza all’associazione creata con il nome della cantante scomparsa. Decisamente un bel gesto e una prova di speranza dell’azienda.