La celiachia non curata e i danni per le donne

La celiachia non curata e i danni per le donne
da in Alimentazione, Chiacchiere fra amiche, Salute E Benessere, cure mediche
Ultimo aggiornamento:

    celiachia e donne

    La celiachia è una intolleranza alimentare abbastanza comune che però spesso non è curata, e non per menefreghismo ma perchè non si sa di esserne affetti. Il problema è che la celiachia non curata ha gravi conseguenze per noi donne, oltre a tutti i malesseri tipici della malattia ci sono anche altri risvolti negativi soprattutto per noi donne, come per esempio problemi durante la gravidanza e per il concepimento e anche la menopausa precoce.

    La celiachia può essere curata, o meglio si può tenere sotto controllo semplicemente eliminando il glutine dalla propria dieta, in questo modo non si avranno problemi. Eliminare il glutine dalla nostra vita ormai non è affatto complicato, esistono tanti prodotti ad hoc, compresi i gelati, e una farina speciale che trovate in farmacia e che potete usare come una normale farina per fare pizze, torte, dolci ecc. Insomma non è una malattia debilitante o che vi costringe a fare sacrifici improponibili.

    La celiachia non curata purtroppo oltre a farvi stare male compromette anche la nostra capacità di riprodurci, fa infatti aumentare sensibilmente le probabilità di parto prematuro o aborto.

    Per quanto riguarda la menopausa invece è stato notato che si presenta qualche anno prima nelle donne celiache e non curate. Inoltre in questi casi non è stata una menopausa soft ma contrassegnata da vampate di calore, irritabilità e problemi muscolari.

    Ecco qualche sintomo che può costituire un campanello d’allarme e l’invito a fare qualche controllo medico:

    • diarrea intermittente
    • dolori addominali
    • irritabilità
    • depressione
    • disturbi allo stomaco
    • dolori alle giunture
    • crampi muscolari
    • eczemi cutanei
    • ferite alla bocca
    • disordini ai denti o alle ossa e movimenti delle gambe e dei piedi ù

    Disturbi che derivano dal malassorbimento possono essere:

    • Perdita di peso
    • Diarrea
    • Crampi addominali
    • flatulenza
    • Debolezza generale
    • Feci maleodoranti o grigiastre che sembrano grasse o oleose.
    • Difficoltà di crescita (nei bambini)

    409

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneChiacchiere fra amicheSalute E Benesserecure mediche Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2011 20:03
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI