L’allenamento virtuale è meno faticoso di quello reale

da , il

    Abbiamo parlato tante volte degli allenamenti da casa, gli esercizi fai da te per dimagrire, programmi appositi per rimettersi in forma senza dover necessariamente andare in palestra, a questi ora si aggiungono gli allenamenti virtuali, ovvero quelle consolle create appositamente per i programmi fitness che promettono di farci sudare, faticare e allenare come se stessimo facendo veramente l’attività che vediamo sullo schermo, come il tennis, nuoto, canotaggio, box. Il problema è che numerose ricerche si sono occupate di questo aspetto del fitness e sono tutte d’accordo nel dire che questo tipo di allenamento è meno faticoso di quello vero.

    L’allenamento virtuale può essere vissuto come un passatempo con gli amici ma c’è anche chi lo considera uno sport a tutti gli effetti, una ricerca condotta dai medici dell’Istituto per la medicina dello sport dell’Università di Muenster in Germania, ha dimostrato scientificamente la differenza tra i due tipi di allenamento. Sono stati monitorati 40 volontari che hanno fatto 4 sport virtuali per 15 minuti con una pausa di 20 minuti tra l’uno e l’altro.

    Sono stati misurati tutti i parametri necessari quali: la sensazione di sforzo fisico, la frequenza cardiaca e il livello di lattato e sono stati confrontati con i livelli di quelli che praticano normalmente questi sport, ma sul serio, ed è emerso che chi si allenava virtualmente si sforzava molto meno, perchè per registrare un movimento alla macchina occorre una forza relativa bassa rispetto a quella che serve per dare un pungno davvero o colpire davvero la pallina con la racchetta.

    Foto da:

    www.fitness3.com recensioni-videogiochi.dvd.it arteesalute.blogosfere.it hacknmod.com www.wiitalia.it www.shinyshiny.tv www.slipperybrick.com www.consoleplayer.net

    Dolcetto o scherzetto?