L’abbronzatura fai da te

L’abbronzatura fai da te
da in Abbronzatura, Libri, Primo Piano, Style

    Siete rimaste incastrate in città questo week-end e non potete partire per il mare a causa dei soliti problemi dell’ultimo minuto? Niente abbronzatura per il momento? Benvenuti nel club. Comunque, no problem: Robert Mighall ci spiega come fare a vivere il sole, senza “prenderlo”!

    Autore del libro “Sunshine – One Man’s Search for Happiness” , Robert vive a Londra ma ama il sole in tutti i suoi aspetti, specie quelli che si riflettono sull’umore quotidiano. A chi non è mai capitato di essere tutti tristi e pigri quando il cielo è grigio e di sentirsi invece pieni di vita quando il sole splende alto sulle nostre teste? Tutto può far entrare il sole nelle nostre vite, dice Mighall, basta saperlo invitare. La musica, innanzitutto: chi non conosce The Chauffeur dei Duran Duran deve subito rimediare, il suo suono scintillante ci regalerà subito un po’ di tintarella. I film, poi. Quali guardare per regalarsi un po’ d’estate? L’autore consiglia Easy Rider e Fratello, dove sei? dei fratelli Coen: scene dorate che inondano lo schermo e distese soleggiate. Se poi siete amanti dell’arte e avete intenzione di godervi una bella mostra, allora è il caso di prediligere Van Gogh: nei suoi quadri c’è tutto il calore del sud. È forse l’autore che meglio è riuscito a dimostrare il suo amore per il sole.

    A tavola, poi, tra una dieta e l’altra, il segreto è concedersi un po’ di pasta al pomodoro: a quanto dice Mighall, il pomodoro è uno dei pochi alimenti che, anche cucinato, riesci a restituire tutta la bellezza del sole che lo ha fatto crescere.

    Inutile poi dire che, con tutto questo inneggiare alla bella stagione, il tipo ideale di ragazza è quella immersa nell’abbronzatura e nel sorriso limpido: l’autore londinese confessa di essersi puntualmente innamorato di tutte le donne che hanno interpretato The girl of Ipanema. Un fascino a cui proprio non riesce a resistere.

    Infine, per sfatare ogni mito, ecco che arriva il consiglio che non ti aspetti: se chiedi a Robert Mighall qual è il luogo dove prendere l’abbronzatura migliore, lui ti risponde il prato: un pic-nic, un cielo senza nuvole e una buona compagnia: ecco cosa serve per abbronzarsi bene ed essere felici.

    Queste e mille altre osservazioni nel suo libro. Mi sa che sarà piacevole leggerlo anche ad inverno inoltrato: senza dubbio, farà bene all’umore.

    529

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbronzaturaLibriPrimo PianoStyle

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI